HipHop skillz

Dj Harsh & Guè Pequeno ft. Noyz Narcos & Marracash & Chicoria – Mattoni (txt)

GUERCIO
Dipendenza dal DOGO come da una sostanza
amore zanza paura e vettura maranza
Guè con la tipa più manza
danza col diavolo disco inferno mattanza
si abbassa il soffitto e ti schiaccia in stanza
sono il Kassovitz per questa rap shit
via dal cazzo si, conto fresca capisc?
non è da dove sei zio, è ciò che sei, zio
zero assoluto come il gruppo dei due gay, zio
carta magica e costa la metà sai cosa intendo?
non penso stai a casa e gioca al nintendo
sei una zoccola che abbaia come in una linea sex
se ti prendono cammini su un piede solo come Ganesh,
durante i giorni grigi speriamo nei colori in cielo come auspici
più grana che caseifici, la dimora in Via Mora
con l’amaro in gola o nell’hotel a una stella
monta in sella al Goodfella sorella!

NOYZ NARCOS
Spaccio morte dal negozio all’angolo
io che mento con un giudice di fronte i miei che piangono
digita tre sei sopra il telecomando
imita gli amici miei Truce Klan, Dogo Gang mi raccomando!
Piove nero pensano che è tranquo
la mia faccia sbianca ogni istante che una volante mi affianca
solco sei quartieri, fendo nebbia co la faccia
me se ghiacciano i pensieri e l’ansia mi schiaccia
ma nessuno fotte me sopra la traccia spezzami le braccia
guarda la mia linea verde farsi piatta
truce boy non molla prima ci lascia la faccia
brutta faccia da coglione torna a casa è stagione di caccia
denaro brucia un’altra croce addosso padre:
vedo i flash dei miei tatoo rimossi al laser
tornare indietro col mio crew e sentire meno male
ora che ha più puttane dei Mötley Crüe e tu non ci puoi fermare
truce boia sfida con la morte vinta penna dentro al sangue intinta
suora porca co rossetto e fondotinta
Chekka! La tua gola secca tra le mani stringe
Chekka! T.R.U.C.E metallo sulla cinta
fanculo il mondo sono al top co mezza piotta in tasca
so che basta mezza rima mia che la tua farsa casca
figlio di puttana NARCOS NOYZ TRUCE BOYS devasta!
Ti s’ingoia spacca le tue ossa e un boia le accatasta
il mostro sulla gogna con un cappio al collo incappucciato
fuori di controllo fuori legge chiama il mio avvocato
stringo in torno al cuore un altro giro di filo spinato
sogno pacchi bomba per lo stato in ogni commissariato.

MARRACASH
Come va zio è Marracash la vita è aspra
guida a jet tutti e tre su un Opel Astra
con lo stereo che spinge rap a bomba
e tutti fatti e stretti tutti a destra in curva
e guido folle e zio la città si fa molle
e guido sbronzo finchè mi viene in contro
altre auto impara per il via vai
via guai scanno per seminare i miei guai.
alcool tanto so che riaffioreranno allo sbando
guarda il tipo che ho affianco
con il naso rotto vedi il blu sugli occhi
zio finisci come rocky se giochi a fare Rambo
alzo musica e i vetri li abbasso
ghiaccio l’aria in faccia mi sta ripigliando
Jungle Feava i fra su queste strade che pisciano come cani e smascellano come Brando
se pensa ai marciapiedi sporchi più l’ansia per questi soldi
e l’orgoglio per le origini uguale rabbia che porti
noi ci sentiamo invincibili quando guidiamo sbronzi
e la città ci viene in contro senza più opporsi.

CHICORIA
Fanculo, ancora ho gli occhi rossi,
ancora ho fumato un terzo dagli ultimi appena mossi,
se c’ho l’ultima mezza in tasca, aspetto er prossimo che ce casca,
ambo, terna, d’erba è la quaterna, cinquina su a faccia,
tombola! spero che anche a te piaccia,
qua c’è er giocatore de bravetta e gioca cor sole e ca tempesta
appeste apposta cor tuo nome er quartiere dije chi è e che cazzo c’ha er potere
e nun me smuovo qui non c’è un cazzo proprio de nuovo,
te o sto a dì aspetta sto a na scesa su a vetta senza sci,
due schede er prezzo sur marciapiede ogni giorno scende
so un cazzo de pozzo de conoscenza
e se c’avrebbe un prezzo vennerebbe anche a monnezza.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button