11421370_733221623455396_4833617360907083761_n (2)Di seguito il comunicato con il quale l’intergruppo “Cannabis legale”, cioè l’insieme degli oltre 220 tra parlamentari e senatori che hanno firmato la proposta di legge per la legalizzazione della cannabis, alla notizia del probabile rinvio della discussione del progetto alla Camera, inizialmente previsto per il 27 giugno, e che slitterà probabilmente di alcune settimane.

“La Conferenza dei capigruppo di Montecitorio ha stabilito che lunedì 27 giugno inizi la discussione della proposta da parte dell’Aula.

La campagna elettorale ha rallentato i lavori parlamentari in queste settimane; finite le audizioni si dovrà decidere se mantenere questo termine e concentrare nella prossima settimana il resto dell’esame in Commissione oppure prevedere una nuova data in luglio per l’apporto in Aula.

A quasi un anno (16 luglio 2015) dal deposito di un testo, oggi sottoscritto da 220 deputati e 73 senatori, la questione della sua calendarizzazione è di sempre più urgente rilievo politico e istituzionale.

È certo vero che la discussione non può essere affrettata ma non sarebbe ammissibile, né accettabile, una gestione dilatoria di una proposta che merita di essere discussa dalla Camera, non solo per l’importanza che ad essa riconoscono i presentatori e larghi settori della società italiana, ma soprattutto perché è sottoscritta da più di un deputato su tre e dunque è rappresentativa del più ampio e trasversale schieramento oggi raccolto a sostegno di una proposta di iniziativa parlamentare.

Vedremo dunque quale decisione verrà presa.

L’intergruppo ‪”Cannabis legale” si augura che i presidenti della Camera e delle Commissioni competenti facciano quanto loro compete, anche dal punto di vista regolamentare, per assicurare che l’esame da parte dell’Aula di Montecitorio si concluda prima della pausa estiva, senza ulteriori differimenti. In quella sede i parlamentari tutti – favorevoli e contrari – avranno il diritto di discutere e di decidere liberamente del testo, di emendarlo, di approvarlo oppure no”.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.