HipHop skillz

Dargen D'Amico ft. Daniele Vit – Prima Che (txt)

Prima che
Tengo sparsi in testa passi comparsi sulla bibbia.
sono il piu sognatore, credulone, sono il campione, il re, il
record che detengo, come Rebibbia, è che farei l’amore anche con le
bolle di sapone.
Colgo fiori chiari che regalo a donne che rimangono al palo.
Guardo in faccia a nessuno, come un boia, una troia, gli specchi.
E se mi dai un dito, ti prendo x mano come vecchi e bambini
nell’idea di guccini. Maledetti climi afosi cittadini, il viale
cuoce ma non tutto il male nuoce.
Quando finiscono gli amori mangio polvere terra, poi salivo, rigurgito e coltivo fiori tropicali nelle serre gengivali. Io mi
diverto con poco, come i bimbi e le piante. Vetri rotti dietro gli
occhi sono speranze andate infrante.
L’unica fantasia che conservo in mezzo ai detriti è che spero di
prestare il nome ad una linea di vestiti: perchè un inverno piu
freddo del solito ho investito nell’auto e devo andarci cauto con
il consumo autonomo del riscaldamento sempre spento, in compenso
riproduco climi tropicali nell’abitacolo. Non fumo dentro, per
fumare scendo, passeggio, e mi dileggio cogliendo fiori chiari che
dono a donne che si danno orizzontali per la strada come quella
resa meno sacra dai gessetti dei madonnari. Il volante non vola, io
lo tengo ben stretto, guardo il futuro nel parabrezza ed il passato
nello specchietto. Se rilasso gli occhi, cambio il mio punto di
vista, si ampia e vedo la luna e sole assieme, (vedo la luna e sole
assieme) vedo luna e sole assieme e nel mezzo vedo un tramonto ma
non vale un bel ricordo, non lo guardo e fisso un punto avanti.
Sento l’auto ferma e ai lati muoversi due strisce d’erba.
Si fa sera in fretta, io. (Si fa sera in fretta, io.)
Si fa sera in fretta, io invecchio ma rimango lo stesso del
riflesso allo specchio e mi abbandonano i fanali, morirei nel buio
se non fosse per lucciole, che rimosse dal centro rischiarano le
provinciali.

Daniele vit:
Ho molta gente che mi dorme vicino, vorrei svegliarmi prima che mi
rubino il cuscino, e andare a farmi una vita da me, o forse dovrei
fare quello che mi ha chiesto il destino.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button