Cultiva 2009   Cultiva 2009

La location era semplicemente spettacolare. Due parole vale la pena sprecarle. All’interno di una gigantesca piramide di vetro, che produce un clima davvero migliore di quello austriaco, è stato ricreato un paesaggio caraibico-mediterraneo con tanto di palme a volontà, casette bianche e bungalow. La pianta della fiera era decisamente irregolare, su vari livelli e con spazi poco visibili, quindi per riuscire a visitare tutti gli stand, uno doveva letteralmente andarseli a cercare, armato di pazienza e spirito d’avventura. A proposito di piante, grazie ad un cavillo della legge austriaca (che considera legale le piante di cannabis fino al momento in cui incominciano a fiorire), la fiera era veramente strapiena di ‘piccoline’ in fase vegetativa, cosa che ha inciso parecchio sull’umore dei partecipanti.

Molti gli espositori, ben 150! E ancora di più i partecipanti. In alcuni momenti di sabato pomeriggio non si riusciva davvero a camminare. Secondo gli organizzatori siamo arrivati alle 6.500 presenze, ragione per cui il prossimo anno ci sarà ben il 50% di spazio in più! Sono rimasto molto colpito dal clima sereno che si riusciva a tastare. In un primo momento non avevo accolto bene la notizia che dentro la fiera non si poteva fumare (neppure tabacco), ma poi visto la grande tolleranza che i sorveglianti tenevano negli spazi all’aperto, diciamo che il tutto risultava bilanciato.

Naturalmente il sabato sera ha avuto luogo, in un angolo molto particolare e suggestivo della Pyramide, anche la festa ufficiale della fiera. Musica di ottimo livello (trance), ambiente super ricercato, un pubblico internazionale ed antiproibizionista sono stati gli ingredienti della serata. Ho avuto molto di più di quello che mi sarei aspettato da questa ‘Cultiva’ che oltre ad abbinare tutti gli ingredienti tipici di una fiera della canapa (stand, convegni, hempbar ecc) ha saputo anche organizzare il tutto con meticolosità tipica d’oltralpe. Per il prossimo anno segnatevelo sul calendario. Un evento da non perdere!

A.C.

 





Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.