CannabisHigh timesSenza categoria

Cronache dal primo giorno di cannabis legale in Oregon: una festa a metà

Una festa cominciata a lutto, nello stesso giorno in cui la cannabis è diventata legale in Oregon lo stato piange infatti i morti della ormai consueta strage all’americana, andata in scena 300 km a sud della capitale Portland, dove un pazzo ha fatto strage in una scuola. Triste analogia di uno stato dove le armi sono molto più libere della cannabis, anche ora che la seconda – almeno qua come in altri tre stati – è diventata legale. Visto che comunque sarà vietato averla con sé vicino alle scuole e che lo stato ha lasciato il diritto agli sceriffi delle singole contee di vietarne la vendita nei propri territori, divieti che per le armi non esistono.

Comunque sia, quello di ieri è stato il primo giorno di cannabis legale, le cronache parlano di file contenute ai dispensari, per ora lo stesso centinaio di punti vendita che fino a ieri potevano vendere cannabis solo dietro a regolare prescrizione medica, da oggi la possono vendere a tutti i maggiori di 21 anni, massimo 7 grammi a testa, prezzi che variano dai 12 ai 20 dollari per grammo, a seconda della qualità. Presto apriranno nuovi dispensari e i prezzi dovrebbero calare, anche se non è detto per quest’anno, visto che lo scarso preavviso dato dalle autorità (solo tre mesi fa è stata decisa la data di legalizzazione) non ha consentito di cominciare a piantare per tempo, e quindi è probabile che per un bel po’ la domanda sarà superiore all’offerta.

scene dal primo giorno di cannabis legale
scene dal primo giorno di cannabis legale

oregon 4

Per ora, a differenza di Colorado e stato di Washington, non sarà possibile acquistare i vari dolcetti e cibi con Thc. Ma si potranno acquistare solo infiorescenze. Per facilitare l’avvio di questo nuovo settore economico lo stato ha lasciato il commercio di cannabis esentasse fino al primo gennaio 2016. Mentre molti dispensari hanno cercato di invogliare i clienti con spettacoli dal vivo, sconti del 10 o più percento per chi spendeva più di una certa cifra, e bevande in offerta.

oregon 5

oregon 6

Quando il mercato della cannabis legale sarà a pieno regime, invece, le tasse saranno del 20%, e i proventi saranno così ripartiti: Il 40 per cento al fondo per le scuole, il 20% per progetti di contrasto ad alcolismo e tossicodipendenze, il 15% alle forze di polizia dello stato, il 10% alle città per implementare servizi e il 5% alla sanità dello stato. Secondo le previsioni effettuate dalle autorità di Portland, lo stato si aspetta di incassare 10milioni di dollari di tasse nel biennio 2016/2017.



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio