dottor bertolotto

«Creeremo un centro medico specializzato per la cannabis: è un ottimo farmaco e ad oggi i medici sono troppo poco informati».

È l’anticipazione fatta dal dottor Marco Bertolotto (nella foto), direttore del centro di terapia del dolore dell’ospedale Santa Corona di Albenga e Pietra Ligure, in occasione di “Medicina canapa”, simposio pubblico di informazione sulla cannabis in medicina organizzato nei giorni scorsi da Dolce Vita magazine presso lo spazio Macao a Milano.
«Noi usiamo la cannabis nella cura del dolore», ha spiegato il dottore, «e quindi nel dolore nocicettivo, neuropatico e nei dolori più complessi. Il dolore cronico benigno è un dolore che dura più ore al giorno, per più giorni alla settimana. Nei pazienti di cui mi sto occupando dura da più di 7 anni e bisogna considerare che il 26% della popolazione italiana soffre di questi dolori. Di questi il 64% non trova beneficio nelle comuni terapie. Siccome l’età media è abbastanza bassa bisogna dare loro dei farmaci che gli permettano di condurre una vita normale e da questo punto di vista la cannabis è l’ideale».

Riguardo invece al progetto di creare una struttura specializzata per l’utilizzo medico della cannabis il dottore ci ha raccontato che: «Abbiamo creato un’associazione che si chiama Medical Cannabis il cui sito internet è già online: www.medical-cannabis.it. Si tratta di un’associazione che ha come scopo quello di fare formazione e divulgazione scientifica sulla cannabis terapeutica. Infatti uno dei maggiori problemi che noi riscontriamo e che non c’è assolutamente informazione a riguardo, sia per i medici, che per i pazienti. I pazienti spesso sono molto più informati del medico rispetto a cosa sia la cannabis ma non conoscono la fisiologia e la patologia umana e quindi c’è bisogno che i medici imparino ad usarla perché è davvero un ottimo farmaco».





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.