HipHop skillz

Coup de Théâtre. Coup de Grace

kaos coup de grace

È uscito il nuovo disco di Kaos. Con esso, il video estratto dalla title track, “Coup de Grace“.

L’album che lo precedeva di quattro anni non ha chiuso l’incredibile intreccio intessuto da Marco Fiorito, giunto ad una nuova pubblicazione dopo il più o meno esplicito annuncio di ritiro nelle liriche di “kARMA“, apparentemente confermato dal “Goodbye” su cui punta l’indicatore della copertina di “Post Scripta“. Un goodbye che tutti hanno tradotto con un più deciso “addio” invece del possibilista “arrivederci“. Fino alla mezzanotte di oggi. Fino all’intro di “Coup de Grace“, inesorabile scure sulla speranza che il suo rap sia sempiterno, a promettere che il “percorso completo” è “mo”, è stavolta per davvero.

Colpo di Scena.

Posted by Kaos one fanpage on Giovedì 12 novembre 2015

Nessun annuncio, nessun comunicato stampa, nessun tipo di  intermediazione a filtrare il rapporto tra rapper e suoi ascoltatori. “Questo mondo di bugiardi, di ladri e di infami” non poteva che ispirare un Colpo di Scena, inatteso quanto la risposta ad un messaggio in bottiglia. La risposta a quelle domande che avremmo voluto tutti porgli, in questi suoi quattro anni di silenzio discografico, in cui il rap è stato rivoltato come un calzino, trasfigurandosi come succosa preda gettata nelle grinfie “di un branco di cani“. Nel libretto della sua opera nuova si confermano assoluti punti di forza schiettezza e vigore, che cozzano ripetutamente con “la vostra illusione” da cui qui si continua a prendere fieramente le “Distanze.

Coup de Grace” è un disco essenziale: venticinque minuti per nove tracce. Uno tsnunami di mille pensieri che è frutto di altri anni a fare i conti con i propri fantasmi: “Marco se ne è andato e ha aperto il Vaso di Pandora” squarcia “1971” – anno di nascita nonché sussulto autobiografico di rara profondità. Un disco che traccia un filo conduttore continuo con i vecchi album, che rivivono nella solida continuità delle liriche, ma anche nelle autocitazioni e i cuts disseminati lungo il percorso. Un disco in cui si afferra con mano la tensione di un’opera teatrale, continuo riferimento a metafora per ricamare il flusso di coscienza ogni volta più smaliziato.

Un disco Hip Hop, un disco di Kaos. Inatteso, assolutamente a sorpresa, dunque ancor più emozionante ed intenso. Un disco che, come il primo giorno, sa di palliativo per quella brutta malattia che è l’urgenza di dire, e di farlo con coerenza e senza compromessi. “Tutto come prima“, tutto come se nulla fosse mai cambiato.

Strano a dirsi, ma “Coup de Grace” è il terzo ultimo lavoro di Kaos. Difficile pensare che dopo un colpo di grazia non cali il sipario sull’opera col miglior interprete che il rap italiano abbia probabilmente mai avuto. Senza mai ricercare la luce dei riflettori, senza alcuna messinscena. “Tutto come prima“.



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio