img1

Viste le leggi sempre più repressive e la continua guerra al mondo cannabico del passato governo, 5 anni fa non avremmo scommesso un soldo sul perdurare di questo evento, se oltretutto si pensa che viene svolto a pochissimi minuti dallo Stato Vaticano. La bellissima sinergia tra il Forte Prenestino (forse il csoa più attivo d’Italia in materia di storiche lotte antiproibizioniste) ed i “cannapionieri uniti” (falange d’elite dei growers più accaniti), hanno reso possibile questo evento giunto ormai alla sua quinta edizione.

La presenza di ospiti internazionali nel presiedere scrupolosamente la giuria, rende ancor più prestigiosa e seria la manifestazione: a questa edizione hanno partecipato Jaime (Resin seeds), Ramon (Sweet seeds) e Roberto (Grass-O-Matic) i quali sono rimasti stupiti dall’alta qualità dei prodotti dei growers italici ed hanno severamente presieduto l’assemblea dei votanti. La professionalità, il servizio ed il calore dell’organizzazione, quest’anno sono stati giudicati positivamente all’unanimità.

Circa 35 giudici da tutta Italia, 29 strain competitors (tra indoor ed outdoor) e oltre 4000 paganti alla cerimonia di premiazione sono numeri importanti, ma che fanno solo da cornice, dacché il motore di tanto osare è di certo la passione per questa pianta, se si pensa che la maggior parte di costoro, rischiando non poco, si sono mossi dagli angoli più remoti della penisola, per intervenire a quest’evento, che più di una competizione, ha il sapore di un atto di libertà e disobbedienza civile.

2014-05-11 02.33.14 pm

 





Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.