Buone notizie

Convertire i condizionatori domestici in sistemi in grado di catturare CO2

Convertire i condizionatori domestici in sistemi in grado di catturare CO2Secondo una ricerca pubblicata su Nature Communications sarebbe possibile, con un accorgimento minimo, convertire i nostri attuali condizionatori in filtri per catturare CO2.

Il team di studiosi tedeschi e canadesi che hanno collaborato per “incrementare” le funzionalità dell’elettrodomestico, sia esso all’interno delle nostre abitazioni, negli uffici o nei centri commerciali, basterebbe un filtro e un elettrolizzatore: mentre il primo avrebbe il compito di catturare disossido di carbonio e umidità dall’aria esterna, il secondo invece sarebbere responsabile di scomporre le molecole di acqua (H2O) per ottenere idrogeno (H2). Combinando le molecole così ottenute con la CO2 prelevata dall’atmosfera sarebbe possibile ottenere idrocarburi combustibili.

La tecnologia nota da tempo e attualmente in fase di sperimentazione permetterebbe quindi di convertire anche i nostri condizionatori privati in macchinari che, oltre a rinfrescare le nostre abitazioni, catturano CO2 e la trasformano in carburante sintetico. A dimostrazione di ciò gli autori riportano nella pubblicazione i loro studi applicati a tre casi reali a Francoforte.

Per rendere sostenibile il processo bisognerebbe tuttavia garantire che i condizionatori vengano alimentati da fonti rinnovabili e che il carburante venga prodotto in loco.

Convertire i condizionatori domestici in sistemi in grado di catturare CO2
La tecnologia sarebbe un passo in avanti verso un’economia circolare della CO2
TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button