Il Consiglio dei Supervisori della Contea di Humboldt, California, ha reso permanente, con voto unanime, il divieto di produzione di canapa. Il veto è stato chiesto a causa delle preoccupazioni dei coltivatori di cannabis per uso medico e ricreativo, in quanto la coltivazione della canapa potrebbe rovinare le colture di cannabis attraverso l’impollinazione incrociata.

Il consiglio probabilmente modificherà il divieto per consentire la coltivazione della canapa non commerciale a fini di ricerca, poiché il College of the Redwoods ha espresso interesse nella coltivazione della canapa per scopi educativi e di ricerca.

La contea di Humboldt è riconosciuta per la sua lunga storia di coltivazione di cannabis di alta qualità, per affrontare le preoccupazioni dei coltivatori di cannabis, i quali hanno affermato che la coltivazione della canapa potrebbe portare a impollinazione incrociata e all’introduzione di nuovi parassiti e agenti patogeni, la Commissione di pianificazione aveva chiesto il divieto nel 2019.

Ross Gordon, direttore politico della Humboldt County Grower’s Alliance, ha dichiarato che il voto è “il risultato di oltre due anni di discussioni e processi pubblici”. Tuttavia, durante i commenti pubblici, alcuni residenti si sono opposti al divieto. Benjamin Franklin Grant lo ha definito “un progetto per uccidere il lavoro”.

“Tragicamente, le aziende che hanno iniziato qui che producono prodotti derivati ​​dalla canapa si stanno trasferendo in Oregon e in altri luoghi perché non possono funzionare o operare qui”, afferma Grant. “Stiamo perdendo denaro in diversi modi e priviamo i membri della nostra comunità dell’opportunità di creare posti di lavoro e guadagnare soldi per se stessi”.

Sunshine Johnston, proprietario e gestore di Sunboldt Grown Farms, sostiene che il divieto “passerebbe semplicemente da un divieto all’altro”, aggiungendo che i prodotti ad alto contenuto di CBD e bassi di THC sono spesso classificati come canapa industriale. “Potremmo essere una regione in crescita per il CBD medicinale e ci sono molte persone che desiderano quella medicina”, ha commentato Johnston.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.