Manifesto elettorale di Tony Bonafede

Manifesto elettorale di Tony Bonafede

Si stava imbarcando da Pozzallo alla volta di Malta, portando con sé oltre 20 chili di cannabis. Antonio Bonafede, trentunenne consigliere comunale del Partito Democratico di Siracusa, è stato fermato nella mattina del 29 aprile dagli agenti di polizia mentre si imbarcava insieme a due amici.

In particolare la polizia ha sequestrato 16 chili di marijuana e tre chili e mezzo di hashish all’interno di un borsone e di un trolley, li ha dunque arrestati e portati in carcere su disposizione della Procura di Ragusa con l’accusa di spaccio internazionale di sostanze stupefacenti.

I tre uomini sono stati individuati e fermati a seguito di un’attività di osservazione e pedinamento da parte delle forze dell’ordine, terminata appunto sul piazzale del porto di Pozzallo.

Antonio Bonafede è un volto piuttosto noto della politica siracusana, impegnato nel Partito Democratico sin da ragazzo, era stato eletto Consigliere comunale alle ultime elezioni cittadine. Il Partito Democratico lo ha già sospeso: «Mi auguro che Bonafede possa chiarire la vicenda – ha commentato il segretario provinciale del Pd di Ragusa Alessio Lo Giudice – ma la presunta macroscopica responsabilità del fatto contestatogli mi induce a manifestare come sia anni luce distante dal Partito Democratico chi adotta simili condotte».





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.