MusicaRecensioni

Consigli d’ascolto: Liberato

Consigli d'ascolto: LiberatoNon poteva che arrivare il “9 maggio”, l’attesissimo esordio di Liberato, riportandoci là dove tutto è iniziato due anni e mezzo fa, compreso il tormentone sull’identità dell’artista. Oggi che l’universo Liberato ha trovato forma compiuta, però, la questione identità appare idealmente risolta: Liberato è Napoli.

Lo stesso giorno dell’uscita del disco, su YouTube sono comparsi cinque video di altrettante canzoni del disco, che non erano state ancora pubblicate.
È il “Capri Rendez-Vous”: una miniserie scritta e diretta da Francesco Lettieri, regista di tutti gli altri video di Liberato. Vengono messi così a fuoco i contorni di un progetto, in cui la musica non può prescindere dai video e viceversa, una narrazione culturale a tutto tondo, in cui vicende e personaggi sono il pretesto per attraversare quel set a cielo aperto che è Napoli e dintorni.

Anche la musica, scevra da influenze neomelodiche, ma orientata verso l’attuale panorama black americano e un’elettronica molto easy, con testi in napoletano e inserti anglofoni, è specchio della Napoli dal Dopoguerra a oggi.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button