L’acqua del rubinetto in Europa ha un EC medio intorno allo 0,4-0,5 mS. Questa tipologia d’acqua contiene già una certa quantità di calcio e magnesio. I nutrienti CANNA, ad esempio, sono stati sviluppati e bilanciati considerando di utilizzare un’acqua di partenza proprio con un EC medio.

Valori di EC dell’acqua superiori o inferiori potrebbe favorire l’insorgere di carenze nutrizionali o problemi legati all’assorbimento di specifiche sostanze nutritive. In Italia ciascuna zona ha una sua tipologia di acqua. Ad esempio, le aree montuose, sono rinomate per avere un’acqua del rubinetto pulita e di alta qualità ma, nella maggior parte dei casi, questo tipo di acqua sarà un’acqua dolce, quindi mancherà di una certa quantità di calcio e magnesio rispetto alla media dell’acqua potabile italiana. Atri coltivatori invece, usano solo acqua osmotica: questa non contiene per nulla né calcio né magnesio.

Quindi cosa fare? Innanzitutto fate analizzare da una ditta specializzata l’acqua che usate, oppure chiedete le analisi (normalmente sono disponibili on-line) all’azienda che gestisce il vostro servizio dell’acqua potabile. Diamo un’occhiata più da vicino alle varie tipologie d’acqua. Per semplificare la spiegazione, abbiamo diviso l’acqua in 4 differenti tipologie, (vedi la tabella a lato).

Come coltivare con queste differenti tipologie di acque:
Acqua dolce – Prima di aggiungere i nutrienti usate CANNA CALMAG AGENT per portare l’EC della vostra acqua fino a raggiungere 0,4 m mS.
Acqua media – Normalmente contiene il giusto quantitativo di calcio, magnesio e bicarbonati utili a stabilizzare il pH. Tutti i prodotti CANNA sono stati sviluppati per lavorare al meglio con questo tipo d’acqua. Non è necessario usare CANNA CALMAG AGENT.

Acqua dura – Si consiglia l’utilizzo di un filtro a osmosi inversa. Mischia al 50% la tua acqua dura con l’acqua osmotica, fino a raggiungere un EC di 0,4 mS. Non è necessario utilizzare CANNA CALMAG AGENT.

Acqua cattiva – Contiene principalmente sodio e cloruro. Questi due elementi bloccano l’assorbimento dei nutrienti e possono persino diventare tossici per le tue piante. Utilizzando un filtro a osmosi inversa, puoi rimuovere entrambi questi elementi. In teoria potresti usare solo acqua osmotica e aggiungere CANNA CALMAG AGENT fino a raggiungere un EC di 0,4 mS ma lo sconsigliamo: l’acqua osmotica non contiene i bicarbonati che sono necessari a stabilizzare il pH delle vostre soluzioni nutritive. Preparando una miscela di acqua osmotica e “acqua cattiva”, vi assicurerete di avere ancora sufficienti bicarbonati nella vostra acqua per stabilizzare il pH, ma allo stesso tempo, ridurrete fortemente le concentrazioni di sodio e cloruro. Fate una miscela di acqua osmotica e di “acqua cattiva” fino a raggiungere un EC di 0,2 mS, quindi aggiungete CANNA CALMAG fino a raggiungere un EC di 0,4 mS e solo successivamente mischiate i nutrienti fino a raggiungere l’EC desiderato.

a cura di CANNA Italia





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.