I breeder si danno da fare per fissare certe caratteristiche nelle loro nuove creazioni, tratti che sono spesso associati a fattori ambientali. Per questo, per poter scegliere quella che sia più adatta al tuo spazio di coltivazione, riteniamo estremamente importante sapere per quale tipo di clima è stata concepita ogni varietà. Ecco i fattori da prendere in considerazione nella scelta di uno strain per coltivare in outdoor.

Condizioni climatiche
La tua posizione e il clima della tua regione possono essere determinanti nello sviluppo delle piante di marijuana. Informandoti sulle caratteristiche di ogni genetica prima di acquistare semi eviterai moltissimi problemi in futuro.

Esperienza
Non comprare la varietà più produttiva sul mercato senza pensare a nient’altro. La chiave è chiederti: quanta esperienza ho? In ogni caso è consigliabile scegliere una genetica maneggevole in termini di dimensioni, facilità di coltivazione e adattabilità.

Resistenza ai patogeni
La comparsa dell’oidio è un grave problema sia in California sia in Italia, quindi non sottovalutare l’importanza di selezionare una varietà capace di combatterlo. Moltissimi coltivatori sono costretti a imparare a proprie spese durante la loro prima coltivazione, ma questo non dovrà succederti se scegli i semi appropriati.

Piante fotosensibili e affamate di luce
Qui l’esperienza e le conoscenze precedenti sono cruciali. Eppure si tratta di un fattore che tutti quanti dovrebbero prendere in seria considerazione. Il concetto “piante affamate di luce” può esserti familiare ma, che ne dici di “piante fotosensibili”? Per capirlo, basta paragonare la Girl Scout Cookies e la OG Kush. Coloro che hanno coltivato la Cookies sanno che lei adora essere all’aperto, ma ci sono poche piante con una fame di luce grande quanto la OG Kush. E poi i livelli di macro e micronutrienti di cui la pianta ha bisogno sono direttamente collegati alla quantità di luce che le serve durante la fotosintesi.

Le migliori piante a fioritura precoce
Mango Sapphire, Bubba’s Gift, Bubba Kush, Black D.O.G. e Master Kush sono alcune delle varietà di Humboldt Seeds che coloro che vivono in regioni dove le estati sono brevi, le piogge instabili e l’umidità molto elevata devono assolutamente provare. Questo è possibile grazie alla loro fioritura ultraveloce, alle loro dimensioni e alla loro struttura tozza.

Le migliori piante a fioritura tardiva
Se hai la fortuna di vivere in un clima mediterraneo o californiano, devi scegliere uno strain capace di assumere grandi quantità di luce quali Amherst Sour Diesel, Blueberry Headband, 707 Headband, Lemon Kush Headband o Lemon Garlic OG.

Le migliori varietà CBD
Se vuoi coltivare solamente per scopi medicinali, non farti scappare le seguenti varietà a elevato contenuto di CBD: Blue Dream CBD (10% THC/10% CBD) e Green Crack CBD (6% THC/12% CBD). Si tratta delle versioni ricche di CBD delle leggendarie Blue Dream e Green Crack.

a cura di Stoney Tark





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.