Cari pionieri dell’autoproduzione, eccoci qui a proseguire il discorso sui detergenti ecosostenibili fatti in casa!
Ci eravamo lasciati parlando di due sostanze chimiche biodegradabili ed ecologiche, ovvero acido citrico e percarbonato di sodio. Oggi vedremo come utilizzarle per creare uno spray per pulire vetri e specchi e due soluzioni per sbiancare e rimuovere il calcare dai sanitari. Infine una ricetta bonus, per concludere l’argomento pulizia basica degli ambienti domestici.

Per lo spray detergente di vetri e specchi sarà sufficiente mescolare mezzo cucchiaino da caffè di acido citrico in un litro d’acqua e vaporizzare sulle zone interessate. Rimanete scarsi nel dosaggio di acido citrico, perché eccedendo potreste lasciare degli aloni opachi sugli specchi.

Per quanto riguarda la pulizia profonda dei sanitari e per sbiancarli sciogliete 30 cc di percarbonato di sodio in tre litri di acqua calda a circa 50°-60° (questa sostanza rilascia le sue proprietà sbiancanti a temperature medio-alte), versate la miscela sulle superfici interessate, strofinate per qualche minuto e poi lasciate agire. Se nel wc persistono delle macchie è a causa del calcare: sarà sufficiente sciogliere 60 cc di acido citrico in un litro d’acqua e seguire il procedimento dello sbiancante. I tempi di posa sono almeno di una o due ore, ma, se ne avete la possibilità, meglio lasciarli agire per diverse ore, per esempio durante la notte.

Ultimo strumento del kit essenziale di prodotti per pulire casa è il detergente per lavare i pavimenti: sciogliete in tre litri di acqua calda 200 ml di aceto di vino bianco e, se l’avete sotto mano, aggiungete circa 8-10 gocce di olio essenziale di tea tree per un maggiore potere disinfettante.

Solo la prima ricetta è stoccabile, mentre le altre vanno create al momento del bisogno.

E alla fine dei conti… mensole sgombre, casa sana, salute vostra e dell’ambiente preservate!





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.