a8

Non si butta via niente, non si spreca niente: queste le regole anti-crisi. Qualcuno è andato anche oltre e ha creato una nuova applicazione per smartphone, , che darà un destinatario agli avanzi. L’app, scaricabile gratuitamente da fine agosto, è stata ideata da Bryan Summersett e Dan Newman, due programmatori di San Francisco. Il funzionamento è semplice: basta scattare una foto del trancio di pizza o del cinese avanzato, postarla nel database dell’app e aspettare che qualcuno arrivi e lo chieda.

«L’applicazione – spiegano Summersett e Newman nel sito Internet dell’applicazione – contribuirà a ridurre lo spreco di cibo, l’obesità e la malnutrizione. Come dimostrano diversi studi, nel 2050 non saremo probabilmente più capaci di sfamare la popolazione mondiale: i fertilizzanti sono sempre meno efficaci e il tasso di produzione attuale non sarà sufficiente a dare da mangiare a tutti. È assurdo come negli Stati Uniti oggi si produca molto più cibo di quello che consumiamo». L’iniziativa è lodevole e piena di buoni propositi. Solo un punto forse non quadra: chi ha bisogno di cibo sarà dotato di uno smartphone? Probabilmente no, ma l’idea potrebbe essere adottata dalle associazioni che si occupano di ritirare il cibo avanzato dal ristorante… perché non includere qualche privato che è troppo pieno per finire tutta la sua pizza?

fonte: World Wide (Wild) Web





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.