Copenaghen-EB

Verrebbe venduta tramite una rete di negozi dello stato a Copenaghen.

La marijuana potrebbe presto essere legalizzata a Copenaghen, dopo che la città ha votato in massa a favore di uno schema che prevede la vendita della droga attraverso una rete statale di negozi e caffè.

LA PRIMA – Lo schema, se approvato dal parlamento danese all’inizio del prossimo anno, renderebbe Copenhagen la prima a legalizzare pienamente la marijuana, piuttosto che semplicemente tollerarne il consumo. La droga viene già venduta apertamente nelle strade di Christiania, in una “zona franca” auto-proclamatasi nel centro della città, nonostante la chiusura dei coffee shop in stile Amsterdam nei dintorni nel 2004. In realtà, anche in questa zona, la marijuana non è mai stata ufficialmente depenalizzata e i consumatori fermati, in possesso di anche minime quantità, rischiano multe fino a 520 euro. Mikkel Warming, il responsabile in carica agli affari sociali al consiglio comunale di Copenhagen, ha spiegato: “Stiamo pensando a 30/40 punti di vendita al pubblico, dove i responsabili non sono interessati alla vendita in sé, ma più al consumatore. Da chi è meglio che i giovani acquistino marijuana? Da uno spacciatore che li vuole sfruttare di più, portandoli poi a comprare droghe pesanti, o da un funzionario pubblico?”.

IL VOTO – Il consiglio cittadino ha votato con un margine di 39 voti a 9 perché il comitato di Warming lavori ad un piano dettagliato di come dovrebbe funzionare il sistema di vendita. La proposta verrà inviata al Parlamento Danese per essere votata all’inizio del prossimo anno. “Vogliamo rendere un po’ più concreto il tipo di depenalizzazione desiderato: dovrebbe essere un sistema di acquisto pubblico, dovrebbe esserci un limite di età”, ha spiegato Warming. Costui esprime un parere contrario all’apertura di coffee shop in cui venga tollerato il consumo di marijuana in una città dove è ancora illegale importarla o coltivarla. Ciò, secondo lui, lascerebbe i cospicui guadagni in mano alle gang cittadine. “Non vogliamo un modello in stile Amsterdam. Vogliamo un modo per rendere legale l’importazione o la coltivazione di marijuana”, ha spiegato. Il possesso e la produzione di cannabis in Olanda è ancora tecnicamente punibile. Un progetto simile, presentato sempre da Copenhagen, era stato proposto e rigettato dal Parlamento Danese tre anni fa.

fonte: giornalettismo.com

 





Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.