Comunicazioni promozionali

Cbweed sbarca a Parigi: capitale di rivoluzioni e cambiamenti

In meno di quattro anni Cbweed ha raggiunto le principali città di tutta Europa, da Milano a Tallinn, passando per Lisbona, Madrid, Praga e tante altre… Allora perché l’apertura del negozio a Parigi segna una tappa così importante?

Negozio Cbweed nella città di Parigi

Parigi è storicamente la capitale del cambiamento, delle rivolte popolari, un centro nevralgico dove si sono svolte le più importanti battaglie per la libertà di azione e di pensiero e il concetto di libertà è in assoluto quello più discusso nel settore della cannabis, da sempre penalizzato dai pregiudizi e dalla disinformazione.

Per cambiare lo status quo non potrebbe esserci scenario migliore: Parigi è uno dei centri culturali più importanti del mondo, sede di importanti università come la Sorbona, ricco d’arte, cultura e turismo, una perfetta vetrina sul mondo, da cui far partire la battaglia contro la demonizzazione della cannabis e dei suoi impieghi.

Ma la capitale francese non è solo un luogo istituzionale: Baudelaire, Toulouse Lautrec, Oscar Wilde, i Poeti Maledetti, il Decadentismo… Gran parte dei movimenti contro le rigide imposizioni pre-ottocentesche sono nati in questa città, qui i più grandi poeti, scrittori e artisti sono approdati alla ricerca del piacere e del divertimento per allontanarsi dai pensieri bigotti della società di quel tempo.

Potrebbe sembrare storia passata, ma tuttora Parigi resta il simbolo del piacere: no, non stiamo parlando dei quartieri a luci rosse di Montmartre, ma dell’amore dei suoi cittadini per il cibo, il buon vino e la cannabis.

Si stima infatti che sia una delle città con il più alto tasso di consumo di marijuana (intorno all’11% della popolazione) tra quelle che ancora non hanno depenalizzato o legalizzato questa pianta.

Anche il mercato del CBD ha trovato un ottimo terreno in cui crescere, in tutti i sensi: la Francia, insieme ai Paesi Bassi e all’Italia, è uno dei maggiori produttori di cannabis del continente e molti cittadini hanno cominciato a farne uso, attratti dai benefici che il cannabidiolo può dare a mente e fisico.

Dopo la dichiarazione della Corte di Giustizia dell’Unione Europea secondo cui “uno Stato Membro non può proibire la commercializzazione di cannabidiolo (CBD) legalmente prodotto in un altro Stato Membro” la Francia ha legalizzato il commercio dei prodotti al CBD. Ma, nonostante la legge sembri tutta dalla parte della cannabis light, come in gran parte delle nazioni europee il mercato viene frenato dai continui cambi legislativi e dall’incertezza.

La strada verso la completa liberalizzazione del mercato della cannabis light è ancora lunga, mancano leggi chiare e tutele al settore, argomenti di cui si è discusso durante CBD Expo, a cui Cbweed ha avuto il piacere di partecipare, svoltosi proprio a Parigi lo scorso ottobre.

Ma come abbiamo già sottolineato, Parigi è un terreno fertile, il centro economico, politico e culturale perfetto per piantare il seme del cambiamento di cui Cbweed vuole far parte, partendo dal nostro punto vendita in una delle zone più importanti e belle della città, nel quartiere del Centre Pompidou in Rue Bernard de Clairvaux 2.

Maggiori informazioni su www.cbweed.com.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button