CannabisIn evidenzaTerapeutica

CBD e sonno per dormire naturalmente meglio

I disturbi del sonno colpiscono fino a due persone su tre influendo negativamente sul nostro tenore di vita. Per fortuna, il CBD agisce positivamente migliorandone la qualità e la durata

CBD sonno dormire
Un buon sonno è il cardine di uno stile di vita sano. Tuttavia, causa stress, ansia e disturbi vari, molte persone non riposano a sufficienza. Abbinare CBD e sonno risulta efficace per chi fatica ad addormentarsi, soffre di risvegli notturni e insonnia.

CBD: UN RIMEDIO NATURALE PER L’INSONNIA

Il sonno è fondamentale per l’organismo. Mentre dormiamo, sprofondiamo in uno stato di rilassamento dove corpo e mente lavorano simultaneamente per recuperare le energie spese durante il giorno. Purtroppo però, i disturbi del sonno colpiscono fino a due persone su tre influendo negativamente sulla vita e sulla salute di noi essere umani.

Ma perché non dormiamo? Sono diverse i motivi o le vicissitudini che possono alterare il ciclo sonno-veglia, tra cui:

  • un periodo di stress
  • ansia e/o depressione
  • jet-leg
  • turni lavorativi notturni
  • igiene del sonno scorretta
  • l’avanzare dell’età

Per fortuna, CBD e sonno si intrecciano perfettamente e diversi studi considerano il cannabidiolo come un potenziale rimedio naturale ed efficace per l’insonnia

CBD E SONNO: TUTTI I BENEFICI DEL CANNABIDIOLO

Il CBD è un cannabinoide che interagisce direttamente con il nostro sistema endocannabinoide, incaricato di regolare le principali funzioni dell’organismo. Noto per i suoi effetti rilassanti, antinfiammatori e ansiolitici, il cannabidiolo può alleviare le tensioni muscolari. Ma come influisce sul sonno?

A differenza dei classici sedativi, che mitigano i sintomi senza preoccuparsi della cause, il CBD riequilibra il ciclo del sonno garantendo un riposo profondo e ristoratore. Di seguito i suoi principali benefici:

  1. riduce il tempo necessario per addormentarsi; agendo come miorilassante naturale il CBD distende mente e corpo e ci predispone per l’addormentamento.
  2. Migliora la qualità del sonno.
  3. Limita i risvegli notturni prediligendo un riposo prolungato e rigenerativo.
  4. Come anticipato, ripristina il ciclo sonno-veglia agendo direttamente sulle cause, ad esempio ansia o dolore cronico, riequilibrando lo scompenso creato così da risultare più efficace anche a lungo termine

Uno studio del 2014, condotto su dei pazienti affetti da Parkinson e riportato sul Journal of Clinical Pharmacy and Therapeutics, ha dimostrato l’efficacia del CBD nel trattare i disturbi del sonno che si presentano nella fase REM (rapid eye movement).

La ricerca evidenzia che assumendo CBD i sintomi del disturbo si riducevano e non appena la somministrazione veniva interrotta tornavano a colpire. Inoltre, l’analisi sottolinea che interagendo con il sistema endocannabinoide, in particolare il recettore CB1, il CBD può stabilizzare il ritmo sonno-veglia precedentemente alterato.

Condotto su 72 adulti che mostravano ansia e/o scarso sonno, uno studio pubblicato sul The Permanente Journal ha invece dichiarato che il CBD è utile per trattare i disturbi del sonno legati all’ansia. Infatti, già dal primo mese, in 57 pazienti sono diminuiti i punteggi relativi all’ansia e, in altre 48 persone, i punteggi del sonno sono migliorati.

PERCHÈ ABBINARE MELATONINA, CBD E SONNO

Abbiamo capito perché CBD e sonno fanno coppia vincente, ma per potenziarne l’efficacia possiamo combinare il cannabidiolo con la melatonina, un ormone prodotto dalla ghiandola pineale che regola il ciclo sonno-veglia.

Anche se di fondamentale importanza, però, il nostro corpo non rilascia questa molecola in maniera costante per tutta la giornata e spesso risulta non sufficiente. Unire CBD e melatonina permette di sfruttare le proprietà di entrambi e garantire un riposo rinvigorente.

Uno studio italiano guidato dal prof. Palmieri ha ricercato gli effetti a breve termine e la sicurezza del CBD e la melatonina su pazienti affetti da disturbi del sonno. Ogni giorno per tre mesi, prima di coricarsi, un campione di 20 persone con problemi d’ansia e insonnia hanno assunto 20 gocce di CBD 2,5 mg e melatonina 1,5 mg.

L’analisi suggerisce che la formula CBD e melatonina sia particolarmente efficace per dormire. La melatonina, infatti, agisce in modo benefico ripristinando il ritmo circadiano. Nel frattempo, il CBD riduce eventuali ansie o dolori cronici e acuti, favorendo una sensazione di benessere e rilassamento che concilia il sonno.

OLIO DI CBD E SONNO: QUANTE GOCCE ASSUMERE?

Dipende. Sono tante le variabili che possono incidere sull’efficacia del cannabidiolo, tra le quali:

  • Peso corporeo.
  • Composizione chimica dell’organismo.
  • Assunzione di farmaci.
  • Gravità del disturbo del sonno da trattare.
  • Concentrazione di CBD nel prodotto scelto.

Non esiste un dosaggio universale e una quantità di CBD in gocce ideale per una persona potrebbe essere totalmente sbagliata per un’altra e viceversa. L’importante è iniziare sempre con moderazione e consapevolezza, stando ben attenti alla risposta del proprio organismo.

Per quanto concerne il metodo di assunzione bisogna applicare le gocce di olio di CBD direttamente sotto la lingua, cosicchè, attraverso i capillari, il cannabidiolo arrivi direttamente al sangue. Fatto ciò, tratteniamo le gocce nella cavità sublinguale senza deglutire, per poi ingoiare dopo un paio di minuti e ingerire i residui di olio non ancora assorbiti.

CANNABIS E SONNO

Non solo quella ricca di cannabidiolo, ma tutta la cannabis influisce sul sonno. Legandosi al nostro sistema endocannabinoide, che regola l’umore, l’appetito, la sensazione di fatica e i cicli di sonno-veglia, la cannabis può donare un riposo più lungo e profondo, riducendo i tempi per addormentarsi e mitigando l’insonnia. Tuttavia, accorciando la fase REM, potrebbe ridurre i sogni.



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio