Le difficoltà dei pazienti che acquistano o si approvvigionano gratuitamente dagli ospedali sono sostanzialmente: reperibilità di un medico prescrittore, scelta della genetica, mancanza di preparazione galenica adatta e prezzo.

Non esiste un’omogeneità che garantisca un accesso sicuro a questo tipo di terapie. Come metodi d’assunzione poi se ne conoscono ormai infiniti e su internet è possibile trovare ormai migliaia di tutorial che, seppur casalinghi alcuni, dimostrano come realizzare estrazioni in CO2 piuttosto che burro per la realizzazione di biscotti o altro.

Da un anno a questa parte, in Puglia, micronizziamo e attiviamo le varietà di Cannabis olandesi per poi incapsularle e proporle come metodo d’assunzione per chi non ha mai provato questa terapia o per chi non ha la possibilità di assumerla diversamente: bambini con epilessie farmacoresistenti, persone con SLA, anziani con Parkinson e tanti altri. Ma chi non ha la possibilità di effettuare tali preparazioni e magari ha la fortuna di essere seguito da un medico informato si ritrova spesso, sempre da un anno a questa parte, con ricette che riportano la seguente dicitura: “CANNABIS FLOS da trasformare in Capsule da XX mg micronizzate e attivate termicamente”. In questo caso sono due le scelte che può fare il malato: affidarsi ad una farmacia privata pagando sia il farmaco che le trasformazioni o lasciare perdere questo metodo d’assunzione.

Per legge poi, il farmacista privato che conosce i metodi per micronizzare e attivare i fiori di Cannabis, non è autorizzato a trasformare il prodotto che un malato riceve gratuitamente dalla propria farmacia ospedaliera. Per avere un supporto, anche chi ha diritto alla gratuità, è costretto ad acquistare la Cannabis. Trattandosi di sostanza stupefacente deve essere inserito, ogni barattolino, nel registro degli stupefacenti acquistati dallo stesso farmacista privato. Cannabis terapeutica in Italia? O ti tieni le cartine per tisana o impari a prepararti le capsule da solo in casa.

Nella foto le mani di Claudia mentre sistema le sue capsule appena preparate con il supporto di alcuni membri LapianTiamo. Conosciuta durante i primi cicli di chemio. La foglia sul suo braccio se l’è tatuata da sola il giorno in cui ha iniziato la terapia con Cannabis, un nuovo capitolo della sua vita.

a cura dell’associazione LapianTiamo

 





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.