HipHop skillz

Caparezza – Il Circo Delle Pantegane (txt)

“Benvenuti siori e siore, prendete posto e godetevi lo spettacolo del circo delle pantegane!”
Cara Ilaria vengo dalla monnezza ma io non mi aspettavo tutta sta monnezza qua, come Pluto fiuto il rifiuto che olezza e trovo topolini di immensa grandezza. Gli infanti dei turisti li credono figuranti all’Eurodisney, è diventato un vero business, foto col topo sei euro fissi. L’acqua è privata, ma talmente privata che l’hanno privata ai condomini, anno domini in cui per lavarmi mi faccio sputare da baldi giovani e la sera qui si gela, accendiamo focolai di colera sotto la tenda circense gialla di febbre nera e di peste nera.

RIT: E tu mi chiedi come va? Va bene. Ancora chiedi come va? Va bene la vita al circo delle pantegane.

Nella tenda a righe topo Jigen spara sulla folla ma non la uccide. Il domatore ha lo zampirone per domare la zanzara tigre. La donna cannon, vola su Venere, deve contenere malattie veneree. Il mio pesce pagliaccio non esce dal ghiaccio sembra Nemo in un anemone. Igiene demodè, te l’ho detto ma t’aspetto, vieni da me che ti infetto.
Mi sono fatto attaccare una piattola per vedere com’è portare a letto un insett. Vedo parassiti più che nei partiti, casi di abrasi da pruriti, prostituti con le prostatiti, linfonodi come meteoriti. RIT.
Mia cara, anche noi ci facciamo i viaggi… -3 -2 -1. Contagio alla rovescia, facce più pallide di una geisha vanno in trance.
La febbre sale di 40 bars e puoi prendere la Sars con un morso al Mars. E se morti uno stark delicious diventi topo come Peter Minus. A che cosa mi aggrappo ora che pure la coperta di Linus è coperta di virus e la contorsionista è denutrita, giro vita di una gyros pita. Debole come il pensiero di Vattimo, datele un barattolo ma chi lo svita?
Vita nera, c’è una schiera di gente che va a funghi sulla schiena. Equilibristi con le cisti, sui trapezi vomitano pezzi di cena.

RIT.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button