IMG1 1All’esame visivo troviamo un vino limpido, di colore rosso rubino intenso e consistente. L’impatto olfattivo è un classico dei vini piemontesi: si avverte del minerale, una nota acidula e alcolica, e solo dopo arrivano dei sentori di frutta rossa matura. Risulta persistente, di una qualità abbastanza fine e con un bouquet finale di tutto rispetto. Alla gustativa risulta secco, abbastanza morbido, fresco e la prevalenza del tannino è preponderante ma di qualità.

Tra le considerazioni finali possiamo dire che il vino risulta abbastanza armonico ma il suo stato evolutivo deve esprimere il suo meglio, degustato tra tre o quattro anni esprimerà in maniera più decisa il suo carattere austero.

 

Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.