CannabusinessHigh timesIn evidenza

Cannabis in Usa: tasse per 3,7 miliardi di dollari

Le vendite di marijuana per uso ricreativo nel 2021 hanno generato più di 3,7 miliardi di dollari di entrate fiscali

Cannabis tasse Usa

Secondo un recente rapporto dell’organizzazione statunitense non profit per la riforma delle politiche sulla cannabis, Marijuana Policy Project (MPP), nel 2021 le vendite di marijuana per adulti hanno generato più di 3,7 miliardi di dollari di entrate fiscali per gli Stati che hanno reso legale la cannabis ricreativa negli Stati Uniti. Bisogna inoltre considerare che la cifra, che segna un aumento del 34% nelle entrate fiscali sulla cannabis per uso adulto rispetto all’anno precedente, rappresenta solo le tasse sulla vendita di marijuana ricreativa e non include le entrate fiscali relative alla cannabis medica!

Secondo il report, le entrate fiscali in USA sono state generate da tre principali fattori: 1) le tasse pagate dalle aziende del settore cannabico per ottenere la licenza di vendita; 2) le imposte aziendali pagate al Governo federale dalle società autorizzate a utilizzare marijuana per adulti; 2) le imposte sul reddito generate dai dipendenti dell’industria della cannabis.

Toi Hutchinson, presidente e CEO del Marijuana Policy Project, ha recentemente affermato: “Il nostro rapporto è un’ulteriore prova che la fine dei divieti sull’utilizzo di cannabis offre enormi vantaggi finanziari per i governi statali”, ha aggiunto: “La legalizzazione e la regolamentazione della cannabis per adulti ha generato miliardi di dollari di entrate fiscali, finanziato importanti servizi e programmi a livello statale e creato migliaia di posti di lavoro in tutto il paese. Nel frattempo, gli stati che sono in ritardo continuano a sprecare risorse del Governo per far rispettare leggi arcaiche sulla cannabis che danneggiano troppi americani”.

Il report di MPP include dati aggiornati sulle entrate fiscali per il 2021 per tutti qugli Stati che hanno legalizzato e regolamentato la marijuana per uso adulto, prendendo in esame sia la struttura fiscale relativa al mercato della cannabis per uso adulto che i dati relativi alla popolazione di ogni Stato

TASSE SULLA CANNABIS REINVESTITE IN SERVIZI PER LA COMUNITÀ

La California è stata di gran lunga il principale destinatario del guadagno inaspettato ricavato delle entrate fiscali sulla marijuana per uso adulto, con quasi 1,3 miliardi di dollari di tasse sull’erba, che rappresentano quasi un terzo del totale di tutti gli Stati USA nel 2021. Secondo la legge della California, gran parte del gettito fiscale sulla cannabis è destinato alle organizzazioni non profit della comunità locale.

L’organizzazione non profit MPP ha osservato che negli Stati che hanno legalizzato la marijuana ricreativa le tasse sulla vendita di cannabis per uso adulto possono essere dedicate ad esempio ai servizi per la comunità e ai programmi sociali, compreso il finanziamento di iniziative educative come la costruzione di nuove scuole, programmi di alfabetizzazione precoce e biblioteche pubbliche.

Gli Stati hanno anche utilizzato le entrate fiscali per fornire servizi come “prevenzione del bullismo, salute comportamentale, trattamento di dipendenze da alcol e droghe, servizi per i veterani dell’esercito, formazione sul lavoro, spese di espunzione delle condanne e reinvestimento in comunità che sono state colpite in modo sproporzionato dalla guerra alla cannabis.

Non farebbe comodo anche qui da noi poter reinvestire i proventi di un’industria dalle enormi potenzialità nel settore pubblico e in opere di utilità sociale?

Articolo a cura di Veronica Tarozzi

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button