CannabisTerapeutica

Cannabis terapeutica: parte la prima sperimentazione sui neonati

Cannabis terapeutica: parte la prima sperimentazione sui neonatiL’ospedale universitario di Norwich, nel Regno Unito, è il primo in Europa a sperimentare la cannabis terapeutica nei casi di convulsioni e lesioni cerebrali nei bambini e Oscar Parodi è il primo neonato a partecipare alla sperimentazione.

Lo studio è il primo passo in quello che un giorno potrebbe portare a un farmaco derivato dalla cannabis da utilizzare nelle cure neonatali.

Il bambino è arrivato l’11 marzo all’ospedale universitario di Norfolk e Norwich (NNUH), ma non è l’unico a far parte della sperimentazione. Infatti da aprile c’è un secondo neonato a testare le cure.

Questa è la prima volta che un medicinale derivato dalla cannabis è stato testato per via endovenosa nei bambini. Speriamo di avere risultati incoraggianti” ha dichiarato il prof. Paul Clarke, consulente neonatologo della NNUH.

Lo studio raccoglierà dati per capire se questo tipo di terapia sia sicura ed efficace nel ridurre l’entità del danno cerebrale nei bambini con encefalopatia ipossicoischemica (HIE).

Clarke ha aggiunto: “Come ogni volta che viene introdotto un nuovo medicinale, potrebbero esserci degli effetti collaterali inattesi e rischi sconosciuti. Noi abbiamo pensato questa sperimentazione per rendere lo studio il più sicuro possibile. All’inizio diamo ai bambini una dose minima e li monitoriamo costantemente.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button