Come per la maggior parte delle malattie croniche legate allo stile di vita, anche l’obesità è caratterizzata da  uno stato di infiammazione generalizzata.

Quando si tratta di obesità sono molte le patologie correlate, come l’ipertensione, il colesterolo elevato e la glicemia sregolata; gli studi hanno dimostrato, tuttavia, che l’infiammazione è alla radice di questa comorbidità.

Le sostanze, chiamate citochine, secrete dalle cellule del sistema immunitario, possono creare altri problemi di salute, inclusa l’Insulino-resistenza, un precursore del diabete di tipo 2, che è spesso (ma non sempre) correlato all’obesità. Le malattie croniche, come il diabete, a volte sono il frutto di una vita di abitudini malsane. Una dieta abituale ricca di zuccheri e alimenti trasformati aumenta la glicemia, che suggerisce al corpo di produrre insulina per eliminare il glucosio dal flusso sanguigno.

Il consumo cronico di questi alimenti costringe il corpo a produrre quantità crescenti di insulina per stare al passo con il crescente afflusso di zucchero. Alla fine, il corpo diventa desensibilizzato e l’insulina smette di rispondere. Il risultato? un alto livello di zucchero nel sangue, che causa più infiammazione, intensificando ulteriormente la resistenza all’insulina. E così il circolo vizioso e malsano continua.

Il consumo di routine di cibi zuccherati e trasformati può essere correlato alla segnalazione del sistema endocannabinoide (ECS), che implica l’attivazione dei recettori da parte degli endocannabinoidi, innescando azioni specifiche nel corpo.

Poiché il sistema endocannabinoide è coinvolto nella modulazione di molti sistemi fisiologici, si ritiene che il CBD, essendo inoltre uno dei composti antinfiammatori più potenti nel mondo vegetale, possa funzionare per combattere l’infiammazione in tutto il corpo. Questo, potrebbe aiutare anche a ridurre i disturbi dell’alimentazione, ridurre l’infiammazione e aiutare a gestire l’obesità.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.