Anno bisesto, anno funesto. Tutti sappiamo cosa è successo (e sta succedendo) con il COVID-19. Ho scritto questo articolo nella giornata di venerdì 17 aprile per trarre ispirazione. Sì, perché andremo a vedere cosa ci dicono i dati ufficiali aggiornati al 31.12.2019 e che ci permettono di fare previsioni attendibili per questo 2020.

Prima però le buone notizie: da metà febbraio è cominciata ad arrivare la cannabis terapeutica olandese e canadese.

Ora le altre notizie.
Il ministero della Salute italiano ha fornito i seguenti dati sul consumo di cannabis terapeutica (italiana, olandese e canadese):

Tranquilli, la curva viola non è la crescita del COVID-19 (anche se la ricorda), ma l’incremento su base annua del consumo di cannabis terapeutica in Italia.

Dritto al sodo: dal 2017, 2018 e 2019 siamo passati da 350 kg/anno a quasi 600 kg/anno a quasi 900 kg/anno. Se teniamo conto della crescita esponenziale, per il 2020 ci si attendono (stima prudente) almeno 1300 kg REALI (nota: per il 2020, le stime ufficiali dell’INCB per l’Italia sono di quasi 2mila kg, 2 tonnellate).

Dov’è l’inghippo? Alla data attuale, con i dati ufficiali disponibili, la disponibilità di cannabis terapeutica calcolabile per il 2020 sarà la seguente:

Ossia ci si aspetta una disponibilità (nel migliore dei casi) di 1160 kg/anno, senza considerare quella curva verde dello Stabilimento Farmaceutico Militare di Firenze, ferma a 150 Kg da 2 anni e comunque (sovra)stimata a 250 kg per il 2020 (tenete conto che la cannabis canadese venduta è comunque inclusa nella cannabis distribuita dallo SCFM).
Prossimo appuntamento: estate. Tra ritardi, rallentamenti (Italia, Olanda e Canada) per il Covid-19 mescolati a questi dati… Brrr, non oso dirlo.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.