High times

Cannabis light: nuova ondata di sequestri

In una situazione mai chiarita l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sta effettuando controlli

Cannabis light: nuova ondata di sequestri
L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli si è organizzata per una nuova ondata di controlli e sequestri nei negozi che vendono le infiorescenze di canapa, la cosiddetta cannabis light.

Ne ha dato notizia l’avvocato Lorenzo Simonetti, sottolineando che l’agenzia sta procedendo con i controlli per sequestrare e verificare il THC di “prodotti a base di canapa Sativa potenzialmente idonei ad essere fumati”.

L’annuncio dell’avvocato arriva dai canali social dove sottolinea che “I sequestri amministrativi delle confezioni di infiorescenze di cannabis light, effettuati presso i rivenditori, sono nulli perché sono eseguiti senza l’avviso della facoltà di avvalersi di un difensore di fiducia (art. 13 co. 2 L. 689/81)”.

Non solo, secondo l’avvocato la strategia più efficace è quella di rivolgersi al Garante del contribuente, previsto dal relativo statuto.

Insomma, l’idea dell’avvocato che insieme al collega Claudio Miglio fa parte di Tutela Legale Stupefacenti, è quella di lanciare una controffensiva unitaria, chiedendo il sostegno degli operatori di settore.

Dalle notizie che circolano dovrebbero esserci stati dei primi controlli con sequestri in negozi e Torino e Bologna, ma vi daremo conto di eventuali sviluppi della situazione.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button