intergruppo legalizzazioneAl nuovo incontro dell’intergruppo parlamentare per la legalizzazione della cannabis, tenutosi alla Camera, si è deciso che entro un mese verrà presentata una nuova bozza di legge sulle droghe, capace di fare una sintesi sulla quale si possa trovare il più ampio accordo possibile tra le proposte già depositate durante la legislatura.

L’obiettivo finale sarebbe quello di presentare la proposta di legge definitiva il prossimo 26 giugno, durante la giornata mondiale della lotta alla droga e al narcotraffico.

Sono tre i punti cardine della nuova proposta di legge, sulla quale si sono accordati gli oltre 100 membri dell’intergruppo: consentire e garantire l’accesso alla cannabis terapeutica, consentire l’auto coltivazione in forma individuale o associata (attraverso i cannabis social club), consentire la vendita autorizzata a terzi.

Si è trattato del secondo incontro ufficiale dell’intergruppo, nato nel marzo scorso su iniziativa del sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova. All’intergruppo hanno aderito oltre 100 parlamentari, in maggioranza appartenenti al Partito Democratico, al Movimento 5 Stelle ed a Sel (che ha aderito in blocco), mentre ancora scarsissime sono le adesioni da parte di membri del centro-destra (solo Antonio Martino di Forza Italia e Vincenzo D’Anna di Gal).

Non è ancora stata resa nota la data del prossimo incontro tra i membri dell’intergruppo parlamentare, ma l’intenzione pare quella di procedere in tempi rapidi, puntando a calendarizzare la discussione del disegno di legge nelle Commissioni parlamentari competenti (Giustizia e Sanità) entro la pausa estiva.

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy