CannabusinessHigh times

Cannabis legale in Canada: il Pil cresce di 43 miliardi di dollari

Canada, legalizzazione e Pil, la bandiera canadese e i fiori di cannabis
Dall’ottobre del 2018, e cioè da quando la legalizzazione è diventata effettiva, in Canada la cannabis legale ha fatto aumentare il Pil di 43,5 miliardi di dollari.

Sono i dati rivelati da un nuovo studio effettuato da Deloitte Canada e dal distributore provinciale Ontario Cannabis Store, secondo il quale per ogni dollaro in entrate o spese di capitale, l’industria aggiunge circa 1,09 dollari al PIL del Canada.

CANNABIS LEGALE IN CANADA: CRESCONO IL PIL E I POSTI DI LAVORO

“Nell’arco di tre anni, il settore canadese della cannabis ha trovato la sua strada ed è emerso come una nuova e fiorente fonte di crescita economica, creando e sostenendo decine di migliaia di posti di lavoro nelle comunità di tutto il paese. Man mano che il settore cresce e matura, realizzando il ritorno dei suoi significativi investimenti di capitale fino ad oggi, dovremmo aspettarci che abbia un impatto sempre più forte e positivo sulle economie nazionali e provinciali”, scrivono nel rapporto.

L’industria legale della cannabis è responsabile di 151mila posti di lavoro e che per ogni milione di dollari di entrate o spese in conto capitale, il settore sostiene circa quattro posti di lavoro in Canada. Il rapporto ha anche scoperto che i soli acquisti dei consumatori hanno generato 2,9 miliardi di dollari in vendite e accise per le casse del governo mentre l’industria ha generato 15,1 miliardi di dollari in entrate fiscali canadesi e 3 miliardi di dollari per l’Ontario.

A livello dell’Ontario, il rapporto stima che i rivenditori e i produttori di cannabis sono stati responsabili di 142 milioni di dollari in tasse dirette, 1,2 miliardi di dollari in tasse indirette e 673 milioni di dollari in altre tasse, mentre gli acquisti dei consumatori hanno contribuito per 1 miliardo di dollari in vendite e accise.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button