repressione cannabis arresti

Mentre ormai in tutto il mondo si discute della necessità di prendere atto del fallimento del proibizionismo e si sperimentano nuovi approcci verso le droghe, a cominciare da quelle leggere. In Italia il 2014 si sta rivelando l’anno record della repressione verso il consumo ed il traffico di droghe. Questo è infatti ciò che si apprende dai dati diffusi dal Ministero degli Interni che, al meeting della Scuola superiore di Polizia tenutosi a Roma, ha trionfalmente annunciato come nei primi sei mesi del 2014 i sequestri di sostanze svolti dalle forze dell’ordine siano quasi raddoppiati, passando dai 72.100 kg sequestrati nel 2013 agli attuali 122.541 kg.

OGNI 100 GRAMMI DI CANNABIS NE TROVANO 1,5 DI COCAINA. Per ammissione della stessa Direzione centrale del servizio antidroga del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, il grande aumento del numero dei sequestri è “dovuto soprattutto ai maxi sequestri di cannabinoidi”. Infatti i dati presentati sono impressionanti, nei primi sei mesi del 2014 sono stati sequestrati 95.929 kg di hashish, 23.670 di marijuana, 1.849 di cocaina, 378 di eroina e 2.268 di droghe sintetiche. In pratica per ogni 100 grammi di droghe leggere sono stati sequestrati solo 1,5 grammi di cocaina e neanche 0,3 grammi di eroina. Insomma, nel suo piccolo anche l’Italia dimostra ciò che la Global Commission denuncia da tempo: la guerra alla droga colpisce solo verso il “basso”, colpendo le droghe leggere molto più di quanto non riesca a fare verso quelle pesanti.





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.