AntiproibizionismoHigh timesIn evidenza

Cannabis e autoproduzione: voto rinviato

Il voto previsto per oggi sulla legge per l'autoproduzione di cannabis è stato rinviato, stasera il presidio di Meglio Legale a Montecitorio

autoproduzione di cannabis, tre piantine sul balcone
Niente da fare, altro rinvio: il voto che si sarebbe dovuto tenere oggi alla Camera sulla legge per la coltivazione domestica, che renderebbe legale l’autoproduzione di 4 piante di cannabis, è stato rimandato.

“È una sconfitta per tutti”, scrivono da Meglio Legale sottolineando che “Il problema non sono solo i partiti contrari ma anche chi ancora sostiene che non sia una priorità occuparsi di una guerra alla droga che colpisce i ragazzini e lascia liberi i narcotrafficanti”.

Stessa posizione di Riccardo Magi, presidente di Più Europa e primo firmatario del progetto di legge che sottolinea come: “La guerra fatta dalle destre e la mancanza di coraggio dei partiti di centrosinistra hanno portato a questo clamoroso risultato. Dopo anni di discussioni nelle Commissioni, dopo le mobilitazioni della società civile, l’unica cosa che ci viene detta è: non è il momento. Poco importa che la maggioranza degli italiani su entrambi i temi sia nettamente schierata a favore, poco importa se il Parlamento può e deve lavorare su provvedimenti differenti nello stesso momento e poco importa se ci sono forze nel Governo che attentano alla sua stabilità per motivazioni di propaganda elettorale ogni giorno. Per i diritti no, non c’è tempo”.

In questi giorni va sottolineata l’attività di ostruzionismo parlamentare della Lega, come riportato da ilfattoquotidiano.it, che ha visto tutti i parlamentari che ne avevano diritto, intervenire sulla proposta di legge sull’Istituzione del sistema terziario di istruzione tecnologica superiore, con 65 interventi che avevano il solo scopo di rallentare i lavori della Camera, in vista della legge sulla cannabis e di quella sullo Ius scholae.

CANNABIS E AUTOPRODUZIONE: STASERA IL PRESIDIO A MONTECITORIO

Gli antiproibizionisti italiani continuano però a mettere pressione sulle istituzioni. Questa sera infatti, a partire dalle 18, Meglio Legale ha dato appuntamento a Montecitorio per raccontare le storie delle vittime del proibizionismo. Migliaia di persone che in questi anni hanno perso la libertà, i propri diritti, e in alcuni casi anche la vita solo per aver coltivato o utilizzato la cannabis. Storie che rendono evidente il perché sia necessario un cambiamento e non ci sia più tempo per aspettare.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button