High times

Cannabis a tempo di rap: Travis Scott lancia il proprio brand

Cannabis a tempo di rap: Travis Scott lancia il proprio brand

Travis Scott ha lanciato una propria linea di cannabis entrando così nel business con un brand sviluppato insieme all’azienda Connected Cannabis.

La linea prende il nome di Cactus Farms ed è già in distribuzione in alcuni Stati con una varietà ibrida selezionata a mano dal rapper. Secondo Connected Cannabis, la varietà a tendenza indica “ha una densa gemma viola che rilascia un aroma pungente e funky di gas dolce, completato da un tocco unico di bacche”.

Cannabis a tempo di rap: Travis Scott lancia il proprio brandFondata in California nel 2009, Connected Cannabis è diventata una delle principali aziende di cannabis nel Golden State, grazie al suo impegno per il controllo della qualità e a una politica di prezzi accessibili. In aprile, Connected, che si descrive come “il pioniere della ‘designer weed'”, aveva annunciato un aumento di capitale di 30 milioni di dollari in seguito ad un round di finanziamenti e l’azienda ha riferito di aver avuto una crescita  del 68% su base annua.

Per quanto riguarda Travis Scott, invece, le testate americane hanno sottolineato le sue precedenti collaborazioni con sponsor del calibro di McDonald’s, Nike, Playstation, Vans, e, più recentemente Dior. Il rapper si unisce così ad un nutrito gruppo di colleghi che hanno già lanciato brand nel mondo della cannabis come Snoop Dogg, Jay-Z, B-Real, Ice Cube, Run the Jewels, Method Man, Master P., e Wu-Tang Clan.

È invece terminata, e non nel migliore dei modi, l’avventura di Drake nel mondo cannabis che vi avevamo annunciato tempo fa e che era iniziata meno di due anni fa. I documenti finanziari depositati da Canopy Growth, con cui aveva creato la partneship, hanno rivelato che la compagnia ha preso una perdita di 10.3 milioni di dollari nell’affare.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.