HipHop skillz

Caneda – Che Fine Ha Fatto Jessie James (txt)

Andrò a sud verso il Messico con una Mustang gialla
so che dovrò stare a galla
ho un’ala nel bagagliaio, il cielo nel mio sombrero
ma di notte nel deserto è gelo
a guidare ho imparato da un Navajo
nel mio stereo c’ho una rap soldato
il confine è vicino, Vegas mi ha prosciugato
ho una poesia ricercata in tutto lo stato
ho il vento nei baffi nella mia decappottabile
lo sceriffo alle calcagna e una ferita al femore
sono solo in macchina ma ho affianco un demone
nella mia barba ho i segreti di Aristotele
ho venduto il mio cavallo per due monete d’oro
rappresentava la mia anima in questo film che odio
il mio vecchio mi chiamava J J
ma per voi resto Jessie James.

– rit (x1):
Ho un cuore che fa
ho un’ala che fa
ho un cuore che fa
ho un’ala che fa
ho un cuore che fa
ho un’ala che fa
ho un cuore che fa
ho un’ala che fa
ho un

Il sole sta inseguendo le mie rughe
mentre un broker festeggia bruciando le mie quote
ai cavalli ho giocato sul mio nome per perdere
le mie labbra puzzano ancora di cenere
nel cruscotto qualcosa di buono
ho promesso di smettere, ho peccato di nuovo
dallo specchietto vedo l’inferno che ho dietro
sudo, stringo il crocifisso che ho in mano
gli occhiali a specchio non nascondono le lacrime
come i cactus non nascondono zone aride
per gli alimenti mia moglie potrebbe uccidere
il suo amante è mio fratello, ma non riesco a uccidere
la morte mi ha chiesto l’autostop, si è messa a ridere
il sole brucia le mie lacrime, non riesco a piangere
come padre valgo quanto un figlio
ogni mia lacrima l’ho rubata a un coccodrillo

– rit (x1)

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button