HipHop skillz

Caneda – Alice (txt)

Signore e signori, l’angelo da un’ala sola è qui.

– rit. (x1):
Alice non abita più qui, il coniglio bianco l’ha corrotta con del gin, il paese delle meraviglie è così lontano e il paradiso non è qui!
Alice non abita più qui, il coniglio bianco l’ha portata fino a lì, il paese delle meraviglie è così lontano, forse un giorno tornerà!

Sdraiata al sole, appoggiata alla morte, per ore dentro una lattina, provava un cuore sopra un fiore, faceva l’amore a novanta il suo destino mentre il mondo era in declino, dopo l’alcool dopo l’ero solo un sogno, un goccio in più un uomo in meno un bacio folle sogno un treno tutti cotti della principessa, ma lei aveva prima chiuso col mondo poi con se stessa.
Era una rosa in una fogna, una bestemmia a messa, aveva il cuore barbaro, una tigre di zucchero, la chiamava puttana chi non aveva mai il suo cuore ma solo in mano una sottana.
I marciapiedi chiedono ancora di lei, i baracchini che chiudevano alle sei, gli spazzini che non dormono mai, gli sbirri in cerca di guai, chi se la scorda? Un cliente mi ha chiesto di te, ma Alice è morta.

– rit. (x1)

Soffici cosce per la droga sogni fatti di coca una figlia senza famiglia, chi cercava di amarla moriva sotto i suoi no, promesse lunghe una notte, adesso basta smetto, tracce di sangue nel sesso, mattine senza un tetto, Alice resta qui fuori fa freddo, voglio solo amarti non portarmi il resto, sono ancora le tre, per morire è presto, non tornare resta lì qui pure Brando è morto, mi mancano i tuoi fiori che portavi come ori, anche se morivi i tuoi sorrisi, per un bacio sulla guancia scordavo gli affari, cicatrici sotto occhiali scuri, oh sì, di notte era la luna, i suoi uomini le stelle, la strada la sua droga, quando piangeva pioveva davanti a un figlio moriva mentre la morte rideva ma lei gli strizzava l’occhio perché sapeva.

-rit. (x2)



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio