Buone notizie

Bio-on: la startup che produce plastica biodegradabile

bio-on-plastica-biodegradabile-bologna-1024x598

Ha tutti gli ingredienti di una favola moderna la storia di due imprenditori, Marco Astorri e Guy Cicognani, i quali hanno avuto il coraggio di dare una svolta alla loro vita, rinunciando a realizzare skipass ecologicamente non compatibili, per inseguire il loro sogno: produrre un tipo di plastica biodegradabile, resistente e utilizzabile per diversi usi.

Marco e Guy, pur non avendo particolari conoscenze di chimica, sono riusciti nel loro intento, grazie a Internet e ad alcuni tipi di batteri particolarmente ghiotti di melasso, un residuo della produzione dello zucchero da barbabietola. La svolta decisiva è avvenuta in seguito al fortunato incontro sul Web con Simone Begotti, uno scienziato dalle grandi idee.

Nel 2007 è nata la Bio-on, una startup che deve la sua fortuna al PHA, una biomolecola scoperta nel lontano 1925, da cui si ricava plastica biodegradabile al 100% attraverso una tecnica che ha dell’inverosimile: i batteri vengono affamati e poi fatti ingrassare. Dal grasso prodotto da questi voraci microrganismi deriva un tipo di plastica di eccellente qualità, utilizzata per realizzare svariati oggetti come i classici mattoncini per le costruzioni.

Il progetto Minerv PHA Supertoys attualmente non ha finalità commerciali, ma mira a raggiungere obiettivi sempre più importanti, grazie a uomini che non badano al profitto personale, ma alla salvaguardia dell’ambiente.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button