High times

Berlino: la cannabis ti toglie lo stress nella pubblicità pro-legalizzazione

L'azienda del trasporto pubblico berlinese prepara biglietti commestibili a base di canapa

Berlino: la cannabis ti toglie lo stress nella pubblicità pro-legalizzazione
BVG, già nota al suo pubblico per le audaci campagne promozionali, questa volta ha pensato di ridurre lo stress cittadino legato al periodo natalizio vendendo biglietti per autobus e metro commestibili al gusto di cannabis. I titoli di viaggio infatti saranno stampati su carta infusa in olio di canapa precedentemente ricavato dai semi della pianta.

La divertente pubblicità mostra il conducente di un bus, il Cannabus, dirigersi verso una coltivazione di canapa, assaporarne il profumo, raccoglierle e metterle ad essiccare dentro l’autobus. E mentre lo stress delle festività si fa sentire in una città come Berlino, l’autista scherza precisando come abbiano trovato “roba davvero buona” per sedarlo.

Biglietti da sgranocchiare a Berlino, ma solo dopo averli utilizzati!

L’iniziativa – precisa la società – non ha nulla di illegale: il biglietto infatti non conterrebbe nessuna sostanza psicoattiva, come THC, né tantomeno CBD. I biglietti – in vendita per un periodo limitato fino alla scorsa settimana – avevano un costo di 8.80 euro e una validità di 24 ore. Jannes Schwentu, portavoce di BVG, ha dichiarato ironicamente: “Siamo molto chiari sul fatto che chiunque voglia utilizzare il biglietto come un biglietto effettivo, è pregato di sgranocchiarlo o mangiarlo dopo il viaggio perché dopo il morso non è più valido”.

Tuttavia, l’azienda ha tenuto altresì a precisare che questa trovata pubblicitaria non intende prendere posizione in alcun modo circa il dibattito sulla legalizzazione della cannabis di cui il nuovo governo della coalizione si è fatto portavoce, annunciando di voler procedere in questa direzione. I leader dei partiti politici da poco in carica hanno infatti dichiarato che intendono agire in tal senso, creando un vero e proprio mercato legale della cannabis per gli adulti. E mentre BVG ha affermato di essere contraria all’utilizzo di qualsiasi tipo di droghe, il suo spot rimane comunque un messaggio goliardico in tema di normalizzazione della cannabis a livello internazionale.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button