HipHop skillz

Bassi Maestro – Mettiti A Sedere (txt)

Mi infastidisci, mi tocchi dentro da villano quando cammino/appena puoi mi vieni più vicino, mi studi mi squadri mi scruti/vuoi leggermi la mano, vacci molto piano con me/se mi conosci poco, è inutile che ti fingi l’amicone per la pelle/stammi ben lontano o ti farò veder le stelle (babe), e non fiatare neppure sulle decisioni prese/sulle attese disilluse, scuse su scuse su scuse e ancora scuse/per farti ben volere ora da bravo mettiti a sedere, e ascolta/io mi chiamo come voglio, faccio quel che è meglio, sto con chi mi piace/davanti al naso ti sbadiglio, capisci me che ho studiato e non ho fiato da sprecare/dunque goditi sta paternale, se non mi sfogo con gli strumenti di cui dispongo/ dimmi a fare cosa sono stato messo al mondo, forse che lo sai forse che te lo stai inventando/proprio non intendo c’è qualcosa che vai suggerendo, ti poni in pegno vuoi cambiarmi le cartucce per vedere se funzionano/sia stereo che mono, con o senza un microfono/mi fai suonare dal vivo senza cassa spia, vattene via/non sopporto l’omelia, della domenica/suona cosi patetica, fedele si ma stupido/magari in un altra vita su un altro pianeta//

Mettiti a sedere c’hai una faccia strana quando mi stai addosso/è come l’ora di punta in metropolitana non resisto, sono pressato ai limiti della sopportazione umana/quando il tuo sgardo mi stana, non respiro/ossessionato come se giocassi a Pacman/Times up come dice OC perchè sei un sucker, e come tale/va a finire che ti fai trattare/stando giù seduto, qualcosa forse puoi imparare/viscido, unto, finto non voglio avere debiti con chi non è convinto fino in fondo/cosi va il mondo, ma ancora non ci voglio credere/vuoi la prova? ti regalo l’intera strofa se la trovi nuova, questo stile c’è da un pò negli USA/ prima lo si studia meglio lo s’imapara chiedi scusa/perchè sei un troglodita, non sai che fartene della tua vita/non ti sei accorto che la prima strofa è già finita, tu stressi me che nella testa c’ho tutt’altro/senza punti di contatto perchè c’è ben altro, cerco di vedere il più possibile lontano/ma ho ancora davanti agli occhi la tua mano, be facciamo una patto/rimani zitto e muto, finchè non ho finito e dimmi poi se ti è piaciuto/pure voi altri state calmi e buoni/vi voglio in pausa come il Sony, quando la cassetta è scrausa/ contate fino a 10.000 e chiedete pure/per allora spero di essere già altrove//

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button