HipHop skillz

Banksy arrestato: la notizia sconvolge il web, ma è una bufala

bankBanksy arrestato: rivelata la sua vera identità“. Un titolone che sta sconvolgendo in queste ore il web: come accade praticamente una volta all’anno, il più famoso street artist al mondo è il protagonista di questa fuga di notizie che lo vedrebbe arrestato dalla polizia londinese. La notizia, basterebbe cliccarlo su Google, ovviamente non trova alcun tipo di riscontro: Banksy sarebbe un 35enne di Liverpool, che all’anagrafe è conosciuto come Paul Horner.

La fonte di questa notizia sarebbe National Report, l’equivalente del nostro Corriere del Corsaro: un sito di bufale. Piuttosto, è interessante riflettere sul perché sia tanto condivisa: a chi interessa l’identità di un artista che non ha intenzione di farsi conoscere se non tramite le proprie opere?





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button