Da oltre un decennio si sente parlare del fatto che il numero delle api, e degli insetti impollinatori, è in costante diminuzione a causa dei cambiamenti climatici, dell’utilizzo di pesticidi nelle colture ma anche dell’utilizzo di piante più ibridate e meno ricche di polline o dell’insufficiente alimentazione delle api. E mentre i governi e le istituzioni lentamente cercano di risolvere il problema, tutti noi possiamo fare qualcosa adesso per salvare le api e aiutarle a prolificare, creando un’area “salva-api” soprattutto se si ha un orto, un giardino o anche un terrazzo che le può ospitare e offrire polline per nutrirle.

Per attirare le api e favorire l’impollinazione la regola è una e semplice, evitare le monoculture e avere varietà diverse di piante favorendo le specie mellifere, composte da specie ricche di polline e nettare, così da incentivare il processo. Ecco alcune delle varietà utili per questi importanti insetti.

a cura di Acirne





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.