HipHop skillz

Articolo 31 – Mr. Gilet Di Pelle (txt)

Ah bene! Art.31 ancora insieme! …ma che cosa stai facendo?
Va bè, comunque prima di iniziare ci devi fare il “marchio di fabbrica”, Jad…

Hey Mr. gilet di pelle, col tatuaggio alla ribelle che paghi cene alle modelle, senti un po’ ho
qualche cosa da dirti, più o meno potrebbe servirti, non riesco a digerirti quando ti intravedo nel
locale più in, appoggiato al banco che sorseggi un gin, guardando intorno con lo sguardo alla
James Dean, col telefonino che squilla in costante drin-drin. Cincin paghi da bere alla modellin
per te é cosa di routine al portafoglio ti fa il check-in, sei un evergreen tra un misto punk,
metallaro, paninaro, dark adesso ti massacri di palestra per assomigliare a Swartznegger balli il
rock, balli il rap, balli il raggae, abile trasformista fai quello che si aggiusta in pista, sguardo tipo
camorrista capolista, mi vedi? e gira al largo per favore, che se ti metti a ballarmi vicino non
posso prendere fiato sento che emani fetore, sudore dopobarba mescolato é come stare a
ballare vicino ad un cane bagnato.

Hey Mr. gilet di pelle FATTI IN LA FATTI IN LA SU!! se no ti pesto lo stivale!
Hey Mr. gilet di pelle FATTI IN LA FATTI IN LA SU!! Se no qui poi si mette male !
Hey Mr. gilet di pelle FATTI IN LA FATTI IN LA SU!! Se no ti sporco lo stivale !
Hey Mr. gilet di pelle FATTI IN LA FATTI IN LA SU!! Se no si mette male !
Fatti in la, fatti in la….

Di solito sono cortese e gentile, bene educato, gradevole e civile, ma questa sera mi son bevuto
una compilation di tequile e ogni volta che mi prendi il retro ballando sento salire la bile, il ballo di
paperino é quello che tu hai adottato per stile, vi prego portatemi un fucile: ho voglia di farti un
buchino nel tuo bellissimo pezzo virile, o perlomeno t’azzoppo, mi sei venuto addosso una volta
di troppo, balla un po’ goffo gaglioffo quando ti metti in posa e tenti di dire una cosa spiritosa
sembra lo spot dell’AIDS manca l’alone rosa, se tenti di abbordare la fisicamente esosa, perdona,
corri in bagno a mettere il Lycia Persona, ma quando te ne vai lei viene subito nella mia zona e
addosso mi si incolla, e non mi molla, come una biscia sul basso ventre mi si struscia; chissà
perché ho già intuito che a te ti si indurisce solo il bicipite e, casomai, non le avrai mica detto
che guardi “non é la rai”, che sogni di baciare Brenda Walsh, che il mese prossimo comprerai una
Porsche; bè comunque torna pure dalla tua modellina, faccia da santarellina, ma in certe cose
ha più esperienza di Cicciolina, ma quando torni fai il geloso, lo sguardo minaccioso, amico hai
sbagliato tipo se ti va di fare il rissoso: fatti in la, fatti in la seriamente che già mi sento l’impulso
di alzare un ginocchio sul tuo basso ventre.

Hey Mr. gilet di pelle FATTI IN LA FATTI IN LA SU!! se no ti pesto lo stivale!
Hey Mr. gilet di pelle FATTI IN LA FATTI IN LA SU!! Se no qui poi si mette male !
Hey Mr. gilet di pelle FATTI IN LA FATTI IN LA SU!! Se no ti sporco lo stivale !
Hey Mr. gilet di pelle FATTI IN LA FATTI IN LA SU!! Se no si mette male !
Fatti in la, fatti in la….
Hey Mr. gilet di pelle FATTI IN LA FATTI IN LA SU!! se no ti pesto lo stivale!
Hey Mr. gilet di pelle FATTI IN LA FATTI IN LA SU!! Se no qui poi si mette male !
Hey Mr. gilet di pelle FATTI IN LA FATTI IN LA SU!! Se no ti sporco lo stivale !
Hey Mr. gilet di pelle FATTI IN LA FATTI IN LA SU!! Se no si mette male !…
Dammi retta.

Ooo…. ooo…. scusa…ooo… ascolta un attimo, per piacere, non é che c’hai il disco quello
dell’articolo 31 …non so quello col…c’é anche Zippo, ecco dai, c’é Zippo quel “ti tiro scemo”. E’
quello che ti sballa, figa, che é troppo bello dai…ooo…dai dammi retta un attimo…dai!!!

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button