HipHop skillz

Articolo 31 – Cattivo Gusto (txt)

Radio Babbo, Radio Babbo Network.
Ciao a tutti da Lella Smolleri, benvenuti alla terza puntata di musica per crescere.
Musica per crescere è un contenitore di costume e nuove tendenze giovanili lo sapete bene
ormai, gentilmente offerto a voi da Radio Babbo, con il patronato dell’ associazione Brippi: Babbi,
Recidivi, Pignoli, Paurosi Italiani.
Questa sera tratteremo il problema troppo spesso sottovalitato dei messaggi che tutti i giormi i
ragazzi ricevono dalla”Robbaccia Rap” che infetta, Uhu, in misura sempre maggiore il panorama
musicale del nostro bel paese. Ma attenzione, le forza per bloccare questa orda di barbari sono
già all’ opera. Pensate che alcuni di loro addirittura pretendono di esprimersi al di fuori di ogni
canone, senza censure, persino al di fuori del “politicamente corretto”, ma cominciamo subito
parlando con uno degli interessati più in vista, forse il peggiore di loro, dovremmo avere in
linea…
J-ax, e stasera come preserbativo uso il Domopak, Lella vieni qui che ti spezzo in due come un
Kit-Kat, chi cazzo dice che bisogna fare tutta la sequenza, corteggiamento classico con 50 per
la benza, 2 gambe per la cena più la mancia, 40 per la disco se la bimba danza 60 per la gancia.
Metti un pò d’ alcool in pancia, spendi mezzo palo senza sicurezza di mangiare la pietanza,
accorciamo la distanza, la vita è breve quindi resta giù a 90 spalanca, finchè c’ è sperma c’ è
speranza, m’ arrappi come a Michael jackson una foto che ritrae nudi gli Hanson o una capra
squartata Marilyn Manson. Io in realtà sono educato ho anche usato un barboncino bianco per
pulirmi dopo che ti ho cagato nel prato Jad, dammi 4 note per queste signore e che le mia palle
siano vuote entro un paio d’ ore. Ragiono con il cazzo e ora ce l’ duro e in futuro con un pò di
merda scriverò sopra il tuo muro.
Cattivo storie emanate perchè MALATO E’ il tempo che vivo, quindi descrivo, perchè sto tempo
è anche mio ed io, prima del clap d’ addio ne rido. (2 volte)
Credi, non è che c’ ho un bastone dentro ai beghi, è l’ effetto che mi fai quando mi preghi, di
darti pizzicotti mentre tu ti sfreghi o che ti leghi al lampadario per i piedi, frustandoti dove ti
siedi, tesoro, ti adoro da quando godi solo di culo, per questo ho ricamato sui miei genitali le tue
iniziale usando ago e filo, mi son tatuato sul braccio il nome di tua sorella, e il tuo me lo sono
marchiato a fuoco sulla cappella. Io sono così non sono mai alla moda ma riesco a essere IN alla
Soda mischio col gin e cin-cin brindiamo alla topa, alle gare di rutto, al sesso di gruppo, quelle
che fanno di tutto di tutto fino a che sei distrutto.
Ma ti sembra un buon esempio scusami da dare a chi ascolta, trovo offensivo questo tipo di
turpiloquio, sia per il nostro pubblico che per la gente a casa, esigo immendiatamente un
charimento. Ma per piacere un pò di decenza
Ma vai a fare in culo zoccola io ho…
Cattivo storie emanate perchè MALATO E’ il tempo che vivo, qindi descrivo, perchè sto tempo è
anche mio ed io, prima del clap d’ addio ne rido. (2 volte)
Un momento, abbiamo una domanda dalla regia, niente popodimeno che Ipocrito corretti,
colonna storica di Radio Babbo, ora nostro programmatore capo, nonchè presidente del comitato
di censura brani che non hanno la rima Cuore-Amore. Ipocrito, ci sei?
Sì forte e chiaro buonasera Lella e un caldo abbraccio al nostro mansueto e dolcemente
addomenticato pubblico, veniamo ora a quel, quel cretino che abbiamo in collegamento, senti DJ
Ax…
J-Ax, minchione!
Ah,sì va bene, J Ax la stessa cosa, ti sembra giusto l’ atteggiamento che hai verso Radio Babbo,
in fondo anche noi abbiamo il merito di avere diffuso la vostra musica, ai tempi, non so se ti
ricordi Ax , ti ricordi?
Perchè, tu pensi di avermi comprato il giorno che mi hai passato, quando era il momento di
andare oltre tu mi hai censurato, non è che sei un’ infame, è che a te conviene, mentre il mondo
va a puttane fai cantare che tutto va bene, io ho rischiato, tu sei così un cane che per te un
albero di Natale è un cesso illuminato,quindi ti offendo, perchè tu sei una merda senza creatività
e nel frattempo ti preparo uno scherzo che di fisso avrà…
Cattivo storie emanate perchè MALATO E’ il tempo che vivo, quindi descrivo, perchè sto tempo
è anche mio e io prima del clap d’ addio derido. (2 volte)
Ci scusiamo con il publico per questi miunti di maleducazione e arrogante presunzione, tra poco
vi lascerò al nostro programma “non pensare, balla” e con la classifica dei brani più ballati dei
nostri centri per lobotomie… ehm, scu, scusate, discoteche. Ma prima di cedere la linea, volevo
aprire qui in diretta un pacco indirizzato a me da un ammiratore ignoto, ecco, sembra una
sveglia, ha una forma ha una forma fallica, uhu, sembra che abbia un 31 all’ altezza del glande,
ma ci deve essere qualcosa che non va, i secondi scorrono al contrario, ma è una bomb…
BBBBOOOOOOOOOMMMMMM!!!!!!!!!!!!!!!

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button