ppcortesupremaarg130912La Corte Suprema argentina ha stabilito che è “incostituzionale” punire un adulto per il consumo di modiche quantità di marijuana, se l’assunzione avviene in un luogo privato e non provochi pericoli per terzi.

Lo riferisce il sito del quotidiano argentino “Buenos Aires Herald” sottolineando che non si tratta di una completa depenalizzazione del consumo di droghe leggere, come gli antiproibizionisti chiedevano, ma dell’autorizzazione ad assumere marijuana non in luoghi pubblici e senza nuocere ad altre persone.

 





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.