Antiproibizionismo

Apriamo insieme il primo canapa info point di Ascia

img1

Abbiamo la possibilità di aprire il primo circolo ASCIA a Santa Fiora sul Monte Amiata (Grosseto), che funzionerà come un info point sulla canapa e sarà punto di riferimento per tutti i nostri soci e simpatizzanti. Questi sono gli obiettivi nelle nostre intenzioni:
1- Portare di nuovo la canapa alla conoscenza dell’opinione pubblica attraverso l’esposizione, le informazioni e la vendita di tutti i prodotti che possono essere derivati dalla canapa, e confrontarci con le istituzioni e la cittadinanza tramite dibattiti, conferenze e cineforum, iniziando, da questo territorio, una consistente opera di sensibilizzazione sulle proprietà terapeutiche, nutrizionali ed eco-sostenibili della canapa.

2- Costituire regolarmente il Canapa Info Point che avrà una sede fisica e legale, per acquisire ulteriore credibilità e potere contrattuale, nel lavoro e nella collaborazione che abbiamo sempre svolto e messo a disposizione delle forze politiche sensibili al problema.

3- Dare ai soci, che ad oggi sono circa 650, la possibilità di incontrarsi ed organizzarsi per l’apertura di altri circoli Info Point ASCIA in varie regioni e creare una rete visibile e operativa.

4- Avere inoltre una sede fisica dove poter svolgere l’assemblea annuale che da quel momento vedrà la strategia di ASCIA realmente elaborata e condivisa da tutti i soci, ed organizzare insieme, per la prossima estate, la prima “Festa della Canapa” promossa dalla nostra associazione.

Lanciamo una colletta tra tutti i soci e sostenitori di ASCIA: obiettivo 6mila euro. ASCIA fino ad ora è andata avanti con l’autofinanziamento, cosa che ci ha permesso di coprire appena le spese di realizzazione del materiale promozionale, di partecipare alle fiere, e di essere presenti in decine di altri eventi; anche se il costo è modesto, non siamo in grado di sostenere da soli i costi di questo progetto.

La nostra associazione oggi conta 650 soci, il che vuol dire 650 persone che hanno avuto il coraggio di metterci la faccia in una battaglia dura e delicata come quella che da 4 anni stiamo conducendo, e a questo punto, oltre la faccia vi chiediamo anche di partecipare attivamente per creare insieme la “Casa di tutti gli estimatori della Canapa”, basterebbe anche un piccolo versamento di 10 euro da ogni socio per poter raggiungere facilmente e in breve tempo l’obiettivo preposto.

Vi chiediamo quindi un piccolo sforzo, se entro la fine di marzo avremo raggiunto l’obiettivo, allora dalla prossima primavera ASCIA avrà una sua sede fisica da dove operare, altrimenti dovremo rassegnarci a continuare la nostra battaglia dal web, una lotta che abbiamo sempre condotto con il massimo impegno e con tutte le risorse che questo strumento ci ha concesso, ma che ora risulta indubbiamente limitato per le potenzialità organizzative dei coltivatori/consumatori.

Dobbiamo quindi fare un salto di qualità se vogliamo organizzarci realmente per ottenere quello che ci spetta di diritto: l’autodeterminazione nelle scelte individuali.

In base alle vostre disponibilità vi invitiamo a partecipare attivamente e contribuire con un versamento seguendo le indicazioni pubblicate sui nostri siti: www.legalizziamolacanapa.orgwww.ascia-web.org.

Vi terremo aggiornati sull’andamento della colletta, come in seguito vi terremo aggiornati sull’impiego e la destinazione dei soldi raccolti.
Grazie a tutti per quello che potrete e vorrete fare.

Direttivo ASCIA

 





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button