img2

Identikit
Nome e cognome: Anthony Kiedis
Nazionalità: Americana
Gruppi: Red Hot Chili Peppers
Singolo di maggior successo: Blood Sugar Sex Magik

Anthony Kiedis nasce nel 1962 a Gran Rapids nel Michigan da Michael Kiedis, attore, e mamma Margaret Nobile. Prima di compiere i sei anni però i genitori divorziarono e il piccolo andò vivere con la mamma. Ogni estate Anthony andava a trovare il padre per due settimane, tempo che seppur fugace fece nascere un grandissimo rapporto tra i due. A undici anni infatti si trasferisce ad Hollywood dal padre, che all’epoca era non solo attore ma anche spacciatore. Anthony assume eroina all’età di soli 14 anni, scambiandola per cocaina. Da adolescente ebbe anche una breve carriera cinematografica con un’apparizione prestigiosa nella parte del figlio di Silvester Stallone nel film F.I.S.T..

Kiedes frequentò la Fairfax High School di Los Angeles, con non pochi problemi di inserimento, ma ben presto conobbe un altro disadattato, Flea, e i due divennero inseparabili. Il loro hobby preferito era quello di lanciarsi in piscina da un edificio, cosa che costò alcune fratture vertebrali a Kiedis quando invece di centrare la piscina atterrò sul pavimento. Insieme cominciano ad assumere LSD, eroina e cocaina ma nonostante ciò Anthony riesce a diplomarsi con il massimo dei voti. A diciott’anni, insieme con Flea, Irons e Slovak, fonda i Tony Flow and the Miraculously Majestic Masters of Mayhem e iniziano a suonare al Kit Kat Club dove Anthony strabiliò tutti con il suo cantato rappato. In seguito cambieranno e snelliranno il nome della band in Red Hot Chili Peppers. Dopo l’uscita del primo album The Red Hot Chlili Peppers, viene prodotto Freaky Styley con il decisivo supporto di George Clinton; ad entrambi i lavori non parteciperanno Irons e Slovak impegnati con i What is this? e al loro posto ci sono Jack Sherman e Cliff Martinez. L’album con le sue 75mila copie vendute supera di poco il precedente. Subito dopo Martinez e Sherman vengono licenziati e tornano Irons e Slovak. Tuttavia all’interno del gruppo le relazioni erano tese per via dell’abuso di droga.

Kiedis divenne eroinomane mentre la band era a lavoro per il nuovo album, The Uplift Mofo Party Plan e decise di disintossicarsi in una clinica privata a Grand Rapids, dove lo attendeva la mamma. Dopo 20 giorni di astinenza, i primi da quando aveva 11 anni, viene dimesso e ritorna a Los Angeles. Riabilitatosi e nuovamente ispirato riunisce la band per registrare l’album. Tuttavia dopo meno di due mesi decide di assumere nuovamente sostanze. Poco dopo la registrazione dell’album muore Slovak per overdose e Iron lascia definitivamente la band, mentre Kiedis si rintana in Messico per alcune settimane. A questo punto Anthony e Flea rimangono gli unici a continuare l’avventura. Dopo alcune scelte sbagliate, alla band si uniscono Chad Smith alla batteria e il diciottenne John Frusciante alla chitarra. Esce l’album Mother’s milk con all’interno “Knock me down” dedicata al defunto Slovak, ma è con “Blood Sugar Sex Magik” che trovano il successo planetario, raggiungendo la posizione numero tre della Billboard Hot 200. Nel 1991 arriva il grande successo con “Under the Bridge” che vende sette milioni di copie solo negli Stati Uniti.

img5

Nello stesso anno Kiedis interpreta Tone in “Point Break” accanto a Patrick Swayze e Keanu Reeves. Durante il tour del 1992 Frusciante lascia la band ed il posto ad Arik Marshall che supporta i R.H.C.P. nelle seguenti tappe. Nel 1998 torna Frusciante e arriva “Californication”, un album dalle tonalità insolitamente spirituali, con la performance di Kiedis più matura e drasticamente superiore alle precedenti, eccellente in brani come “Otherside” e “Porcelain”. Grande successo riscuote anche il lavoro successivo “Bay the Way”, con all’interno “Can’t Stop”, “Universally Speaking” e “Dosed”. Gli ultimi due album rappresentano un taglio netto col passato, “Stadium Arcadium” del 2006 e “I’m with You” del 2011 non danno la sensazione di essere degni della storia artistica del gruppo. Nel 2004 è uscita l’autobiografia di Kiedis “Scar Tissue”, in cui si racconta dall’adolescenza fino alla disintossicazione avvenuta dopo “Californication”.

È stato grande amico di Kurt Cobain e River Phoenix, nonché di Billy Corgan e Eddie Vedder con il quale condivide la passione per il surf. Ripulito dopo anni di stravaganze “Sir Psycho Sexy” è diventato addirittura vegano; l’unica cosa di cui non riesce a fare a meno, pur essendo diventato papà, sembra siano le donne; lui stesso dice: «Ho ereditato l’insaziabile desiderio di mio padre di conoscere tutte le donne più belle del mondo». Secondo la rivista People With Money è il cantante che ha guadagnato di più nel 2014 con 58 milioni di introiti, frutto anche di fortunati investimenti finanziari. Personaggio vecchio stampo, probabilmente un sopravvissuto, ha scritto la storia rock degli anni ‘90 entrando di diritto tra le leggende.

 





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.