Buone notizie

Anche la Nuova Zelanda mette al bando i sacchetti di plastica

Anche la Nuova Zelanda mette al bando i sacchetti di plasticaEntro 6 mesi i negozi della Nuova Zelanda dovranno adeguarsi: il governo ha disposto che alle casse non verranno più forniti ai clienti sacchetti di plastica monouso per la spesa. Chi violerà il divieto potrà ricevere multe fino all’equivalente di 60.000 euro. Ad ogni modo, le due principali catene di supermercati avevano già annunciato che avrebbero eliminato gradualmente le buste di plastica entro la fine di quest’anno.

La prima ministra Jacinda Ardern ha detto che i neozelandesi usano centinaia di milioni di buste ogni anno e che alcune finiscono per inquinare il prezioso ambiente costiero e marino, risultando tra i principali fattori di inquinamento.

La buona notizia conferma un trend positivo e si aggiunge alla decisione del Cile risalente a solo qualche giorno fa che, come già accaduto in Francia, Belgio, Cina, Hawaii e California, ha introdotto divieti – in alcuni casi è più corretto parlare di semplici restrizioni – sui sacchetti di plastica uso e getta.

In controtendenza una grande catena di supermercati in Australia: dopo che i clienti si sono arrabbiati perché dovevano pagare le borse di plastica, ha fatto dietrofront.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button