Contro-informazionepopoli indigeni

Amazzonia, approvati 900 chilometri di asfalto attraverso la foresta pluviale

Il progetto avrà un impatto devastante sull'Amazzonia, perché permetterà di raggiungere più facilmente la foresta pluviale

Amazzonia
Bolsonaro ha attaccato apertamente i critici del progetto, perché insiste nel dire che vede la creazione della superstrada come un segnale di progresso.

In Amazzonia sta per essere asfaltata una strada che passa per la foresta pluviale brasiliana. L’Ibama, l’autorità governativa per la conservazione della natura, ha già firmato il via libera al progetto del governo di Bolsonaro. Oltre al problema dei lavori in sé, questa strada renderà molto più semplice raggiungere la foresta pluviale e si teme per una deforestazione ancora più massiva del territorio. Da Manaus a Porto Velho, questa strada percorrerà 900 chilometri e attraverserà una delle aree ancora intatte della foresta.

I lavori per la superstrada sono iniziati nel 1976, ma si sono fermati negli anni ’80. Mancano ancora 405 chilometri di asfalto, ma finora gli studi per l’impatto ambientale non avevano avuto il via libera dall’Ibama, che ha messo lo stop ai lavori nel 2008 e nel 2009. Gli imprenditori locali si sono sempre battuti affinché riprendessero i lavori, ma nessun progetto era sufficientemente rispettoso di un’area così delicata. Ora il Ministero dei trasporti ce l’ha fatta, e può procedere coi lavori: merito anche della costante erosione dei poteri dell’Ibama da parte del governo Bolsonaro, e dell’infiltrazione degli uomini del premier all’interno del comitato.

Ibama ha imposto delle condizioni ai lavori, purtroppo non sufficienti affinché si eviti il disastro ecologico: verrà istituita un’area protetta, la qualità dell’acqua sarà soggetta a test e sarà redatto un piano archeologico. Il problema, secondo gli ambientalisti, non cambia: il progetto avrà comunque un impatto a lungo termine disastroso, visto che rendere molto più agevole raggiungere nuove zone della foresta pluviale. La deforestazione, dicono gli esperti, è destinata ad aumentare in modo esponenziale.

Nel frattempo, Bolsonaro ha attaccato apertamente i critici del progetto, perché insiste nel dire che vede la creazione della superstrada come un segnale di progresso. Ha affermato, tra le altre cose, che l’asfalto darà un grande contributo alla lotta alla criminalità e alle infrastrutture, e che chi critica scelte del genere vuole solo lasciare fuori l’Amazzonia dal resto del Brasile senza preoccuparsene.

Sono ormai decenni che la foresta pluviale amazzonica viene sfruttata più di quanto sia lecito all’essere umano: anche quella dell’oro estratto illegalmente, ad esempio, è una piaga che attanaglia l’Amazzonia brasiliana. Anche nella parte ecuadoriana della foresta incombe il pericolo, con un piano governativo per raddoppiare la quantità di petrolio prodotto e aumentare l’attività mineraria del paese, per un’erosione incredibile delle sue risorse naturali, ancora già violenta.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button