Il vento della legalizzazione della cannabis tira anche in Europa e Netflix ne fa subito il soggetto di una serie comedy made in France con un titolo non esplicito, “Family Business”, ma senz’altro migliore rispetto al nostro “Altro che caffè” (!?!?!), che pone l’accento sul lato imprenditoriale della faccenda.

Disponibile dalla fine di giugno, la storia, in sei episodi da meno di mezz’ora ciascuno, racconta di un 35enne che lavora nella macelleria kosher di suo nonno e che per far uscire l’attività di famiglia dalla crisi, punta ad essere il primo a godere dei profitti di una, secondo lui, prossima legalizzazione della cannabis sostituendo la carne in vetrina con l’erba per creare il primo coffee shop della Francia.

Un’idea divertente che dimostra quanto il tema sia popolare e quanto le politiche proibizioniste facciano ogni giorno più acqua da ogni parte. I dati che arrivano dagli Stati Uniti, dove il processo di legalizzazione è ormai realtà, dimostrano quanto perseverare nel divieto manchi di buonsenso, nonché rappresenti una scelta antieconomica. Cosa che questa serie, ironizzando, mostra proprio bene.





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.