img1

L’Aloe vera, Aloe barbadensis, appartenente alla famiglia delle Aloeaceae, è una pianta antica dalle grandi proprietà terapeutiche: depurative, cicatrizzanti e antinfiammatorie. E’ una pianta facile da curare che apprezza le temperature miti: nei periodi freddi è buona regola tenerla al chiuso, in un ambiente luminoso e con una temperatura costante, poiché le basse temperature potrebbero causare danni alla pianta. L’aloe vera tollera bene la siccità e non ama il ristagno dell’acqua, per questo motivo deve essere annaffiata con attenzione e moderazione. In particolare, bisognerà direzionare l’acqua verso il terreno, facendo attenzione a non bagnare le foglie, che potrebbero soffrirne. Il terreno ideale è sabbioso e ben drenato e il momento migliore per il rinvaso, come per altre molte piante, è la primavera. 
L’aloe vera non ha un apparato radicale importante, è quindi preferibile scegliere un vaso più largo che profondo e con adeguati fori per il drenaggio. La pianta di aloe vera non si pota: l’unica operazione da compiere è quella di eliminare le foglie che stanno alla base e che si seccano nel tempo.

La ricercatissima sostanza dell’aloe vera si trova nelle foglie ed è una sostanza essenzialmente gelatinosa, che presenta proprietà lenitive e calmanti, adatta a curare pruriti, rossori, screpolature della pelle, scottature solari e altre piccole irritazioni. Inoltre è anche presente in prodotti che possiedono proprietà depurative e favoriscono la digestione sotto forma di succo. Una delle cose da non trascurare è la coltivazione biologica della suddetta in modo da garantire la purezza del gel che produce e poterlo applicare sulla propria pelle in modo del tutto incontaminato.

img3

La pianta di aloe vera si può acquistare in tutti i vivai, può essere moltiplicata per talea oppure a partire dai semi, che si ricavano dai suoi fiori di colore arancione. Pertanto si riproduce per impollinazione incrociata, vale a dire che i fiori maschili e femminili non possono incrociarsi tra loro o con piante della stessa varietà bensì i semi fertili si ottengono solo con piante di diverse varietà.

ATTENZIONE: È caldamente sconsigliato utilizzare per uso interno direttamente la foglia di aloe. In essa infatti si trova l’Aloina, una sostanza dal forte effetto lassativo. Di norma i produttori di succhi o gel a base di aloe si premurano di eliminarla dai prodotti. Per l’uso esterno invece non vi sono particolari controindicazioni.

 





One Comment

  1. avere una pianta di aloe vera in casa da un senso benefico solo a guardala …

Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.