Il nome Theophilus Beckford è sicuramente sconosciuto ai più, tuttavia, è un nome che ha fatto la storia in quanto il pianista e cantante è a tutti gli effetti l’uomo che ha registrato la prima hit completamente made in Giamaica. Il singolo “Easy Snapping”, pubblicato e prodotto nel 1959 dal leggendario Clement “Sir Coxsone” Dodd, costruito intorno alle influenze del boogie-woogie americano, è rimasto nelle classifiche giamaicane e del Regno Unito per 18 mesi consecutivi. Beckford, affettuosamente chiamato Snapping, ha cantato e suonato il piano nella canzone che è senza ombra di dubbio la prima canzone Ska. Kingsley “King Omar” Goodison, durante l’evento Tribute To The Greats, gli consegnò un’onorificenza per il suo contributo alla musica giamaicana alla fine del 2000, sei mesi prima della prematura scomparsa dell’artista, avvenuta il 19 febbraio 2001 all’età di 65 anni.

Amante della musica americana e in particolare di quella proveniente dall’area di New Orleans, Beckford non ne ha mai fatto mistero: nelle sue produzioni si sente sempre l’influenza della città della Louisiana. Come spesso accade il primo grande successo di un artista è la sua croce e delizia, infatti Beckford non è mai riuscito a replicare il boom avuto con il suo primo singolo, Easy Snapping: gli unici due pezzi che riescono ad avere un po’ di visibilità sono “Tell Me Little Lady” sempre prodotta da Coxsone Dodd e “Good Morning Miss Clara”, autoprodotta. Come pianista invece lo troviamo in 3 classici della Jamaica degli anni ’60: “Honor Your Mother and Father” di Desmond Dekker, “Blackhead Chiney Man” e “You Got To Go” di Prince Buster dove possiamo apprezzare a pieno le sue doti e il suo modo di suonare da pochi eguagliato.

Negli anni ’70 Beckford è stato strappato dall’oscurità dal chitarrista e produttore Earl Chinna Smith che lo vuole al piano nella produzione della hit “Fade Away” di Junior Byles e dopo quella collaborazione riesce ad avere un piccolo ruolo nel film cult Rockers. Come spesso accadeva ai tempi in Giamaica, Beckford, seppur essendo stato accreditato come autore e compositore di “Easy Snapping” non ha mai ricevuto i proventi dei diritti. Proventi sicuramente sostanziosi visto che il pezzo è stato usato negli anni ’90 per un famoso spot di una marca di jeans. La storia anche in questo caso si ripete: un grande pioniere a cui non è mai stato riconosciuto il suo ruolo se non a posteriori.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.