Ciao a tutti, già dal titolo capirete che c’è qualcosa che fermenta. Ebbene si, anche se ho avuto già ottimi risultati su cui sedermi voglio provare a migliorare le performances degli spazi che utilizzo. Ho quindi selezionato un clone da piante da seme (chocolope DNA), una pianta a me congeniale e con la quale già ho lavorato in abbondanza ed ottenuto dei raccolti di tutto rispetto, sempre attorno al g/W. I miei propositi sono diversi dai precedenti cicli, che abbiamo visto insieme, nei quali cercavo di riempire al massimo con le piante e diminuire i giorni di fase vegetativa. In questo metodo invece il mio intento è quello di tenere 40 piante ogni 4 lampade da 600 W su una superficie solita di 3m x 2.10m. Quello che differisce inoltre è il numero di rami a fiore che passano da 4 a 8 principali. Avendo 40 piante anziché 80 il numero dei rami dovrà essere il doppio per riempire lo stesso spazio di coltivazione. Il progetto è di ottenere un raccolto di 100 grammi per pianta (1.66 g/W) con un periodo di vegetativa di 25/30 gg. Partendo quindi dai cloni come vedete nella foto che segue.

foto 1
In questo stadio mi occupo principalmente di eliminare i rametti sotto inutili e poto l’apice centrale per creare la prima divisione a due braccia. Al momento del travaso irrigo con una soluzione di Micosat (1g per litro) + Attivatore BIOMAGNO (0,5 ml per litro) + Stimolatore crescita BIOMAGNO (0,5 ml per litro).

Come potete vedere nella foto seguente le potature si susseguono fino ad ottenere 8 rami principali dopodiché si manda in fioritura un paio di giorni dopo l’ultima potatura. (25/30 gg di vita)

foto 2

Un’avvertenza che mi sento di dare è quella di potare soltanto a due internodi di distanza, e poi si eliminano i getti sottostanti lasciando cosi due rami per braccio ad ogni intervento. In questo modo la pianta avrà la possibilità di convogliare le energie solo nei rami principali e con il massimo della potenza disponibile.

A seguire la foto del giorno in cui sono passato a 12/12 (giorno zero di fioritura) e stavo pulendo i gettini laterali dei rami principali ottenuti dal periodo di crescita. Ricordo che questa pratica di pulire i gettini laterali va continuata fino al 10° giorno di fioritura almeno, poi si mette la rete di sostegno.

FOTO NUMERO 3

Durante il periodo di crescita di solito annaffio ogniqualvolta lo richieda il peso del vaso con una soluzione di Crescita BIOMAGNO (0,5-1ml per litro) e Attivatore BIOMAGNO (0,5-1ml per litro) a seconda della dimensione della pianta e a seconda che le foglie rimangano verdi per intero. Se notate che aumentando la dose le foglie iniziano a fare la punta leggermente bianco/gialla vuol dire che state esagerando ed è meglio diminuire la dose.
Di seguito le foto del 6° giorno a 12 ore di luce, ed una seconda pulizia dei gettini laterali.

foto numeor 5

foto numero 6

Un abbraccione… MAGNO!

 

 





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.